Freestyle

  1. La medaglia non arriva, ma la gioia di aver partecipato alla prima storica finale di big air ai Mondiali di freestyle resterà per sempre tra i ricordi di Silvia Bertagna. L'altoatesina, unica over 30 in gara, ha superato con l'ottavo punteggio le qualificazioni, entrando così nel G8 che nella notte italiana tra sabato e domenica si è giocato il titolo di campionessa iridata.

    A vincerlo è stata la 17enne francese Tess Ledeux che in carriera ha partecipato a una sola gara di big air in Coppa del mondo, ma nello slopestyle, nonostante la giovane età, vanta già tre trionfi. Ha messo le mani sull'oro già nella prima manche con una prova da 94.75 punti, poi ha consolidato il primato nella terza e ultima run arrivando alla quota complessiva di 184.75, irraggiungibile per le rivali. Sul podio salgono anche la statunitense Julia Krass e la britannica Isabel Atkin, fuori di un soffio la svizzera Sara Hoefflin.

    Silvia Bertagna si è classifica al quinto posto dopo una gara che l'ha vista subito tra le protagoniste, con una prima manche all'altezza delle prime. L'azzurra ha ottenuto una valutazione di 71 punti, leggermente inferiore a quella che le aveva consentito di entrare in finale (78.50), poi nella seconda manche ha messo in cascina altri 51.25 punti ed è balzata temporaneamente al quarto posto scavalcando la Hoefflin, a un passo dal podio. Nella terza, però, non è riuscita a superarsi e il suo punteggio (dovendo scartare quello più basso delle tre run) è rimasto invariato, con la svizzera che l'ha di nuovo sorpassata. Ora niente riposo: la Bertagna avrà modo di continuare a divertirsi al Canyons Village di Park City, perché martedì 5 febbraio si torna in pista per la gare di slopestyle.

    Ordine d'arrivo big air femminile Mondiali Park City (Usa)
    1 LEDEUX Tess 2001 FRA 184.75
    2 KRASS Julia 1997 USA 173.75  
    3 ATKIN Isabel 1998 GBR 168.75  
    4 HOEFFLIN Sarah 1991 SUI 167.75 
    5 BERTAGNA Silvia 1986 ITA 122.25
    6 TATALINA Anastasia 2000 RUS 92.50
    7 GREMAUD Mathilde 2000 SUI 77.75
    8 VOISIN Maggie 1998 USA 41.75
    9 KILLI Johanne 1997 NOR (eliminata nelle qualificazioni)
    10 WOLF Lara 2000 AUT (eliminata nelle qualificazioni)
  2. Tutti in finale gli azzurri dello skicross ai Mondiali di freestyle cominciati nella tarda serata italiana di venerdì 1 febbraio. Sabato 2 (ore 21 italiane) a Solitude vedremo di nuovo in pista Lucrezia Fantelli nella gara femminile e i giovani Simone Deromedis ed Edoardo Zorzi in quella maschile: le qualificazioni delle donne sono servite soltanto a comporre la griglia degli ottavi, perché erano iscritte alla gara in 27 e alcune batterie del primo turno a eliminazione diretta avranno tre atlete, anziché quattro, tra cui quella che vedrà impegnata la veneta insieme alla svizzera Sanna Luedi e alla francese Marielle Berger. Nella prova cronometrata la Fantelli ha ottenuto il 21° tempo a 2" 61 da Marielle Thompson.

    Nella gara maschile Simone Deromedis ed Edoardo Zorzi hanno chiuso rispettivamente al 30° e al 31° posto, strappando così il pass per gli ottavi. Per il 18enne Deromedis, che non ha ancora esordito in Coppa del mondo, una grande soddisfazione: stasera se la vedrà con il tedesco Paul Eckert, l'austriaco Adam Kappacher e il francese Jean Frederic Chapuis nella quinta batteria. Zorzi affronterà invece il francese Francois Place, lo svedese Victor Oehling Norberg e lo svizzera Jonas Lenherr.
  3. Silvia Bertagna ce l'ha fatta: nella notte italiana tra sabato 2 e domenica 3 febbraio (alle ore 3) parteciperà alla finale del big air ai Mondiali di freestyle. L'azzurra, che l'anno scorso vinse la Coppa del mondo di specialità, ha chiuso ottava nelle qualificazioni, centrando così la posizione necessaria che le consentirà di tornare in pista al Canyons Village di Park City. 

    L'altoatesina, al via per terza, ha centrato subito il punteggio di 78.50, il più alto nella stagione che l'aveva vista impegnata in una gara ufficiale di big air soltanto a Cardrona e a Modena. Così ha chiuso al settimo posto la prima manche e nella seconda, dove non è riuscita a superarsi totalizzando 38 punti, è stata scavalcata soltanto dalla svizzera Mathilde Gremaud. Prima aveva assistito da spettatrice interessata alle prove delle rivali, tremando un po' soltanto dopo quella di Johanne Killi, arrivata a 3.75 punti da lei.

    A partecipare alla prima storica finale di big air ai Mondiali di freestyle, dove per la prima volta è stata introdotta la specialità, saranno così Anastasia Tatalina, Tess Ledeux, Sarah Höfflin, Mathilde Gremaud, Isabel Atkin, Julia Krass, Maggie Voisin e, appunto, Silvia Bertagna.

    Ordine d'arrivo qualificazioni big air femminile Mondiali Park City (Usa)
    1 TATALINA Anastasia RUS 95.00 qualificata alla finale
    2 LEDEUX Tess FRA 92.00 qualificata alla finale
    3 HOEFFLIN Sarah SUI 91.50 qualificata alla finale 
    4 GREMAUD Mathilde SUI 86.00 qualificata alla finale
    5 ATKIN Isabel GBR 84.00 qualificata alla finale
    6 KRASS Julia USA 82.50 qualificata alla finale
    7 VOISIN Maggie USA 80.25 qualificata alla finale
    8 BERTAGNA Silvia ITA 78.50 qualificata alla finale
    9 KILLI Johanne NOR 74.75
    10 WOLF Lara AUT 72.00
    11 PRUSAKOVA Lana RUS 71.00
    12 KUEHNEL Kea GER 64.00
    13 HACKETT Margaux NZL 62.25
    14 BALLET-BAZ Coline FRA 56.75
    15 GASKELL Elena CAN 53.75
    16 CLAIRE Caroline USA 49.25
  4. Sono quattro i convocati per i Mondiali di freestyle in programma a a Solitude, nei pressi di Park City, Stati Uniti, approvati dal Presidente Flavio Roda con delibera numero 67 del 21 gennaio 2019. Si tratta di Silvia Bertagna nel big air e nello slopestyle femminile (alla terza esperienza iridata dopo Kreischberg 2015 e Sierra Nevada 2017), mentre Lucrezia Fantelli, Simone Deromedis e Edoardo Zorzi saranno al via dello skicross per la prima volta in carriera.

    Ecco il programma delle gare in cui saranno impegnati gli azzurri:
    Ven. 01/02 - Qualificazioni SX maschile e femminile - ore 22.30 italiane
    Sab. 02/02 - Finale SX maschile e femminile - ore 21.00 italiane
    Sab. 02/02 - Qualificazioni e finale BA maschile e femminile - ore 17.40 e 03.00 italiane
    Mar. 05/02 - Qualificazioni SS maschile e femminile - ore 17.50 italiane
    Mer. 06/02 - Finale SS maschile e femminile - ore 19.00 italiane
     
  5. Un passettino alla volta e forse anche di più. Lucrezia Fantelli continua a migliorarsi e nella seconda gara stagionale di skicross disputata a San Candido centra di nuovo il suo "personal best" in carriera chiudendo al settimo posto, grazie alla terza piazza nella Small Final. L'azzurra, che nell'opening di Arosa aveva chiuso al tredicesimo posto, si conferma in ottima forma: ai quarti sfrutta la caduta di Sanna Luedi, sorpassa la svedese Alexandra Edebo e conquista la qualificazione alle semifinali, quando si arrende a Marielle Thompson, Marielle Berger Sabbatel e India Sherret. Nella finalina di consolazione, però, la stessa Sherret cade e consente all'azzura di ottenere un bel settimo posto. Come lunedì, a vincere è ancora una volta la svizzera Fanny Smith, che prende subito il comando nella Big Final e si lascia alle spalle la svedese Sandra Naeslund e la francese Marielle Berger Sabbatel.

    Nella gara maschile l'Italia confidava in Siegmar Klotz, arrivato alla fase finale con il secondo tempo nelle qualificazioni. Sulla pista di casa l'azzurro ha confermato agli ottavi di essere in condizione strepitosa dominando la propria batteria, poi ai quarti è caduto nei pressi di un dosso (per fortuna senza conseguenze) e la sua gara è finita lì. Il risultato nelle qualificazioni gli consente comunque di centrare un più che onorevole 13° posto, mentre a trionfare è il francese Jonathan Midol in una finale spettacolare vinta davanti al fratello Bastien. Sabato 22 dicembre si replica: qualificazioni già disputate, alle 10.15 si parte con gli ottavi della gara maschile, dalle 11.15 via alla fase finale sia per gli uomini che per le donne. In gara, per l'Italia, di nuovo Lucrezia Fantelli e Siegmar Klotz.

    Ordine d'arrivo skicross femminile Cdm San Candido (Ita)
    1. SMITH Fanny SUI
    2. NAESLUND Sandra SWE
    3. BERGER SABBATEL Marielle FRA
    4. THOMPSON Marielle CAN
    5. BARON Alizee FRA
    6. MCEWEN Abby CAN
    7. FANTELLI Lucrezia ITA
    8. SHERRET India CAN
    9. LUEDI Sanna SUI
    10. COUSIN Sixtine SUI

    Ordine d'arrivo skicross maschile Cdm San Candido (Ita)
    1. MIDOL Jonathan 1988 FRA
    2. MIDOL Bastien 1990 FRA
    3. LEMAN Brady 1986 CAN
    4. ECKERT Paul 1990 GER
    5. FIVA Alex 1986 SUI
    6. GUIPPONI BARFETY Morgan 1995 FRA
    7. CHAPUIS Jean Frederic 1989 FRA
    8. DELBOSCO Christopher 1982 CAN
    9. WALLASCH Tyler 1994 USA
    10. DRURY Kevin 1988 CAN

    13. KLOTZ Siegmar 1987 ITA 

    46. TONON Andrea 1994 ITA (non qualificato alla fase finale)
    53. GUNSCH Yanick 1997 ITA (non qualificato alla fase finale)