Slittino

  1. Dopo tre secondi posti consecutivi, arriva il primo successo per Julia Tauplitz nel singolo femminile di Coppa del mondo. La tedesca ha piegato sulla pista candese di Calgary la resistenza della connazionale e leader della classifica generale Natalie Geisenberger, staccata di 104 millesimi, terza piazza per la canadese Kimberley McRae a 477 millesimi. Ottima quinta posizione per Andrea Voetter. L'altoatesina sta fornendo una serie di prestazioni di assoluto livello in questo primo scorcio di stagione, in questa occasione ha sfiorato addirittura il podio con un quarto posto arrivato a pochi centesimi dal podio, che le vale il quarto posto anche nella generale con 197 punti, alle spalle di Geisenberger con 385, Tauplitz con 355 e Huefner con 202. Un grave errore nella prima manche è costato caro invece a Sandra Robatscher, ripresasi nella seocnda parte di gara con l'ottavo tempo di manche che l'ha fatta risalire al ventesimo posto. Nella stessa giornata si è disputata anche la staffetta a quadra, vinta dalla Germania sugli Stati UNiti e l'Austria, settima l'Italia con Voetter, Kevin Fischnaller e Rieder/Rastner.

    Ordine d'arrivo singolo femminile Calgary (Can):
    1. Julia Taubitz (Ger) 1'33"408
    2. Natalie Geisenberger (Ger) +0"104
    3. Kimberley McRae (Can) +0"477
    4. Andrea Voetter (Ita) +0"545
    5. Summer Britcher (Usa) +0"547
    6. Emily Sweeney (Can) +0"549
    7. Tatjana Huefner (Ger) +0"619
    8. Eliza Cauxce (Let) +0"660
    9. Ulla Zirne (Let) +0"731
    10. Carolyn Maxwell (Can) +0"745

    20. Sandra Robatscher (Ita) +1"645

    Ordine d'arrivo staffetta a squadre Calgary (Can):
    1. Germania 2'21"550
    2. Usa +0"269
    3. Austria +0"370
    4. Russia +0"436
    5. Lettonia +0"518
    6. Canada +0"559
    7. Italia (Voetter-K. Fischnaller-Rieder/Rastner) +1"049
  2. Terzo trionfo in quattro tappe stagionali (e terzo consecutivo) per Wolfgang Kindl nella Coppa del mondo di slittino artificiale. L'austriaco, vincitore nelle settimane scorse nella sprint di Innsbruck e a Whistler, ha imposto la sua legge anche sul catino di Calgary, dove ha preceduto il russo Roman Repilov e il connazionale David Gleirscher. Un ottimo Kevin Fischnaller è stato in lotta fino alla fine per il podio. L'altoatesino era addirittura quarto a metà gara, alla fine è retrocesso al quinto posto, ma con un ritardo di appena 61 millesimi dalla terza posizione. Più attardato Dominik Fischnaller, dodicesimo a 428 millesimi dal vincitore. In classifica generale Kindl sale a 370 punti, preceduti Loch con 265 e Ludwig con 265, Dominik Fischnaller è quinto con 203 e il cugino Kevin ottavo con 161. Prossimo appuntamento a Lake Placid settimana prossima con gara individuale e prova sprint.

    Ordine d'arrivo singolo maschile Calgary (Can):
    1. Wolfgang Kindl (Aut) 1'29"249
    2. Roman Repilov (Rus) +0"066
    3. David Gleirscher (Aut) +0"121
    4. Felix Loch (Ger) +0"150
    5. Kevin Fischnaller (Ita) +0"182
    6. Johannes Ludwig (Ger) +0"274
    7. Sebastian Bley (Ger) +0"330
    8. Tucker West (Usa) +0"349
    9. Maksim Aravin (Rus) +0"353
    10. Jonas Mueller (Ger) +0"399

    12. Dominik Fischnaller (Ita) +0"428
  3. L'Italia sfiora il podio nell'ultima gara della tappa di Coppa del mondo di Whistler. Gli azzurri chiudono al quarto posto la staffetta dietro una grande Russia, la Germania, che era la favorita numero uno e si è dovuta accontentare del secondo posto per 90 millesimi, e il sorprendente Canada, con l'Austria che finisce addirittura settima.

    La nostra squadra era davanti ai padroni di casa con i tempi dei due singoli Andrea Voetter e Dominik Fischnaller, poi la coppia Walker/Snith ha ribaltato la situazione con una prova eccezionale facendo meglio di Rieder/Rastner. Il gran tempo (2'04"553) non è bastato, ma indica che siamo tra le squadre migliori al mondo e che il podio, in questa stagione, può arrivare.

    Nel singolo femminile altro piazzamento nella top ten per Andrea Voetter. L'altoatesina, che nella tappa inaugurale di Igls aveva ottenuto il miglior risultato in carriera arrivando quinta, a Whistler riesce comunque a centrare un buon decimo posto a 614 millesimi dalla vincitrice, la tedesca Natalie Geisenberger, che si è superata due volte, battendo il record della pista nella prima manche e poi anche nella seconda, chiudendo col tempo complessivo di 1.16.904 e ottenendo così il suo secondo successo in due gare.

    La Voetter ha rischiato nella prima manche, quando è partita male (17esima nella fase di spinta) e nel finale ha commesso un errore di guida che le ha fatto perdere per un attimo il controllo dello slittino, ma forse non centesimi preziosi. Nella seconda run si è appena migliorata, dimostrando comunque di far parte ormai delle migliori atlete del circuito.

    Fa un netto passo avanti rispetto a Igls Sandra Robatscher, che chiude tredicesima migliorandosi di dieci posizioni. Sul podio, insieme all'altra tedesca Julia Taubitz, seconda, sale anche la statunitense Emily Sweeney, che a Igls non c'era.

    Ordine d'arrivo staffetta Cdm Whistler (Can)
    1. RUSSIA (Ivanova-Pavlichenko-Kashkin/Korshunov) 2.04.124
    2. GERMANIA (Geisenberger-Loch-Eggert/Benecken) 2.04.214 +0.090
    3. CANADA (Graham-Watts-Walker/Snith) 2.04.413 +0.289
    4. ITALIA (Voetter-D.Fischnaller-L.Rieder/Rastner) 2.04.553 +0.429
    5. LETTONIA 2.04.649 +0.525

    Ordine d'arrivo singolo femminile Cdm Whistler (Can)
    1. GEISENBERGER Natalie GER 38.510 38.3694 1.16.904
    2. TAUBITZ Julia GER 38.601 38.594 1.17.195 +0.291
    3. SWEENEY Emily USA 38.616 38.705 1.17.321 +0.417
    4. CAUCE Eliza LAT 38.698 38.655 1.17.353 +0.449
    5. HUEFNER Tatjana GER 38.712 38.641 1.17.393

    10. VOETTER Andrea ITA 38.776 38.742 1.17.518 +0.614
    13. ROBATSCHER Sandra 38.878 38.770 1.17.648 +0.744
  4. Seconda vittoria in tre gare per Wolfgang Kindl nella Coppa del mondo di slittino artificiale. L'austriaco si è imposto nel singolo maschile di Whistler, dove ha realizzato il miglior tempo in entrambe le manches fissando il cronometro sul tempo di 1'39"774, sufficiente per mettersi alle spalle il tedesco Felix Loch, anche se per appena 99 millesimi, terza piazza per l'altro austriaco Reinhard Egger a 127 millesimi. Ottava posizione per Dominik Fischnaller: il carabiniere altoatesino, sesto a metà gara, ha perduto due posizioni nella seconda manche, incassando 287 millesimi. Quattordicesimo invece il cugino Kevin a 550 millesimi con un minimo recupero nella frazione decisiva, mentre Fabian Malleier, all'esordio sul massimo circuito dopo la qualificazione conquistata con la Nation's Cup, è finito trentesimo. In classifica generale Kindl sale a 270 punti, lo seguono Johannes Ludwig con 215, Felix Loch con 205 e Dominik Fischnaller con 169. Prossimo appuntamento a Calgary venerdì 7 dicembre.      

    Ordine d'arrivo singolo maschile Whistler (Can):
    1. Wolfgang Kindl (Aut) 1'39"774
    2. Felix Loch (Ger) +0"099
    3. Reinhard Egger (Aut) +0"127
    4. Semen Pavlichenko (Rus) +0"128
    5. Johannes Ludwig (Ger) +0"179
    6. Chris Mazdzer (Usa) +0"244
    7. Chris Eissler (Ger) +0"275
    8. Dominik Fishcnaller (Ita) +0"287
    9. Sebastian Bley (Ger) +0"383
    10. David Gleirscher (Aut) +0"428

    14. Kevin Fischnaller (Ita) +0"550
    30. Fabian Malleier (Ita) +2"739
  5. Primo podio alla prima gara stagionale per l'Italia nello slittino artificiale. A conquistarlo è Dominik Fischnaller, che chiude al secondo posto a Igls nel singolo maschile. Aveva esultato al traguardo della seconda manche l'altoatesino, forse non solo perché era riuscito ad andare in quel momento al comando, ma perché, seppur con cinque atleti che dovevano ancora gareggiare, aveva capito di poter arrivare tra i primi tre. E infatti così è stato.

    Dominik Fischnaller riesce a rimontare tre posizioni dopo il quinto posto della prima manche e conquista il ventesimo podio in carriera in gare individuali (singolo e sprint), il quarto sulla pista austriaca che l'aveva visto anche trionfare nel 2015. Stavolta si è dovuto arrendere al tedesco Johannes Ludwig, bronzo olimpico e unico (oltre all'austriaco Wolfgang Kindl, che ha chiuso terzo) a fare meglio dell'azzurro nella seconda manche.

    Fuori dal podio invece, l'altro italiano in gara, Kevin Fischnaller, che ha perso sin dal primo intermedio e non è più riuscito a recuperare, scivolando così in ottava posizione dopo aver ottenuto lo stesso tempo del cugino Domink nella prima manche.

    Ordine d'arrivo singolo maschile slittino artificiale Igls (Aut)
    1. LUDWIG Johannes GER 50.193 (1) 50.101 (2) 1:40.294
    2. FISCHNALLER Dominik ITA 50.275 (5) 50.117 (3) 1:40.392 +0.098
    3. KINDL Wolfgang AUT 50.421 (18) 50.017 (1) 1:40.438 +0.144
    4. GLEIRSCHER David AUT 50.322 (7) 50.127 (4) 1:40.44 +0.155
    5. PAVLICHENKO Semen RUS 50.193 (1) 50.347 (13) 1:40.540 +0.246
    6. LOCH Felix GER 50.256 (4) 50.312 (10) 1:40.568 +0.274
    7. EISSLER Chris Rene GER 50.212 (3) 50.363 (15) 1:40.575 +0.281
    8. FISCHNALLER Kevin ITA 50.275 (5) 50.313 (11) 1:40.588 +0.294
    9. REPILOV Roman RUS 50.456 (19) 50.150 (5) 1:40.606 +0.312
    10. EGGER Reinhard AUT 50.414 (17) 50.199 (6) 1:40.613 +0.319