Ski news: Snowboard

  1. La pista Pra di Tori di Carezza ospita ormai da qualche anno l'appuntamento di apertura della tappa di Coppa del mondo di parallelo, e giovedì 13 dicembre gli specialisti del gigante si daranno battaglia per la prima vittoria della stagione in specialità (qualificazioni a partire dalle ore 8.45, fase finale dalle 12.30 con differita tv su Raisport alle ore 17.55). Al via, fra gli altri, sedici azzurri: Elisa Caffont, Jasmin Corsatti, Lucia Dalmasso, Giulia Gaspari, Alice Lombardi, Alice Moroder, Nadya Ochner (terza nel 2014), Sindy Schmalzl fra le donne e Daniele Bagozza, Maurizio Bormolini, Edwin Coratti, Mirko Felicetti, Roland Fischnaller, Marc Hofer, Aaron March e Gabriel Messner fra gli uomini. C'è grande attesa per Coratti, che gioca in casa e l'anno passato fu secondo nella classifica finale di specialità, mentre il capitano Fischnaller (vincitore da queste parti nel 2011 e 2014) si autoesclude dal novero dei favoriti per il podio.  

    "Mi trascino purtroppo da ottobre un'infiammazione dell'osso sacrale - racconta -, che mi ha bloccato quasi ogni movimento. In due mesi ho perso quattro chili di muscoli, negli ultimi due mesi ho surfato sulla tavola per soli dieci giorni, si tratta di una situazione nuova, perchè non ho mai avuto un problema di questo genere. Per questo movito il risultato sarà veramente l'ultimo dei miei problemi, vedo bene Coratti, Felicetti e Bormolini nella lotta per il podio, ma anche gli altri nostri compagni si gocheranno le loro chances. Non sono nelle condizioni fisiche di pormi obiettivi vista la mia situazione, se non quello di vedere come vanno le gare di Carezza e Cortina e successivamente decidere come proseguire. Se sarà il caso deciderò anche di fermarmi, fino a quando non sarò guarito completamente".
  2. Michela Moioli dovrà aspettare ancora un po' prima di difendere la sfera di cristallo dello snowboardcross conquistata l'anno scorso. È stata infatti cancellata, come comunicato dalla FIS, la tappa inaugurale di Coppa del mondo prevista a partire da martedì 12 dicembre a Montafon, in Austria. L'assenza di neve ha costretto la federazione internazionale a prendere questa decisione, che fa slittare l'inizio della competizione in Italia, a Cervinia, dove le qualificazioni sono in programma mercoledì 20 dicembre e le finali maschile e femminile giovedì 21.

    Proprio a Cervinia, la località che ha ospitato gran parte della loro preparazione autunnale, gli azzurri sono impegnati in un altro raduno, con ritrovo lunedì 3 dicembre alle 19. Sono dieci gli atleti convocati dal direttore sportivo Cesare Pisoni che si alleneranno fino a giovedì 6 con il tecnico Luca Pozzolini: si tratta di Omar Visintin, Michele Godino, Lorenzo Sommariva, Matteo Menconi, Fabio Cordi, Tommaso Leoni, Francesca Gallina, Raffaella Brutto, Sofia Belingheri e Michela Moioli.
  3. Nessun azzurro in finale nella terza tappa stagionale della Coppa del mondo di big air. A Pechino, non ce l'hanno fatta Emiliano Lauzi, Nicola Liviero ed Emil Zulian, classificatisi rispettivamente al 20°, 25° e 34° posto complessivo delle qualificazioni che si sono svolte nella notte italiana. Il migliore è stato Lauzi, che nella heat 1 ha chiuso in ottava posizione a 12.75 punti dalla quinta che valeva l'accesso alla gara conclusiva di sabato.

    Il 24enne milanese era settimo dopo la prima prova dove aveva ottenuto 72,25 punti, poi non è riuscito a migliorarsi nella seconda ed è stato scavalcato anche dal norvegese Markus Kleveland. Più lontani dai punteggi da finale gli altri due azzurri impegnati nella heat 2, la valutazione più alta l'ha ottenuta lo svedese Sven Thorgren, che si è messo alle spalle il giapponese Otsuka, vincitore a Modena-Skipass, e lo statunitense Corning. Non c'erano italiane, infine, iscritte alla gara femminile, con sei qualificate alla finale su 22 partecipanti all'unica heat svolta.

    Ordine di arrivo qualificazioni big air snowboard maschile Pechino (Cina)

    1. THORGREN Sven SWE H2 93.25
    2. CORNING Chris USA H2 91.00
    2. OTSUKA Takeru JPN H1 91.00
    4. PARROT Max CAN H1 90.25
    5. KLEVELAND Marcus NOR H1 89.25
    6. OKUBO Yuri JPN H2 88.75
    7. MILLAUER Clemens AUT H2 88.00
    8. TOBITA Ruki JPN H1 87.25
    8. COLLINS Tiarn NZL H2 87.25
    10. RINNEKANGAS Rene FIN H1 85.00
    20. LAUZI Emiliano ITA H1 72.25
    25. LIVIERO Nicola ITA H2 51.25
    34. ZULIAN Emil ITA 25.75

    Ordine di arrivo qualificazioni big air snowboard femminile Pechino (Cina)

    1. IWABUCHI Reira JPN 89.75
    2. GASSER Anna AUT 88.50
    3. BLOUIN Laurie CAN 85.75
    4. ONITSUKA Miyabi JPN 84.75
    5. RUKAJARVI Enni FIN 84.00
    6. SADOWSKi SYNNOTT Zoi NZL 78.00
  4. Sarà anche lui in pista a Modena-Skipass, per la tappa di big air di Coppa del mondo di snowboard. Per Nicola Dioli, che a settembre non partecipò alla gara di Cardrona, in Nuova Zelanda, è l'esordio ufficiale in questa stagione: "Rispetto all'anno scorso mi sento meglio perché ho avuto modo di allenarmi tutta l'estate - ha spiegato a FISI Tv (clicca qui per il video dell'intervista) -. Sono guarito dai miei vecchi acciacchi e in più ho un anno di esperienza in più, che non fa mai male".

    Dioli ha le idee chiare: "Il mio obiettivo minimo in questa stagione è sicuramente fare qualche finale e mi piacerebbe arrivare una volta sul podio. La cosa che mi preoccupa di più è la costanza nei risultati e non farsi prendere dall'agitazione quando centri una finale di coppa, perché tante volte è quello che ti frega. Sei emotivo quando ci tieni tanto a una cosa, però non bisogna farsi prendere troppo dall'emozione e non bisogna decocentrarsi. A volte l'emotività nel mio carattere è stato un freno, ma a volte mi ha aiutato tanto, bisogna stare solo un po' attenti a dosarla. Nella vita privata non mi è mai capitato di essere una persona agitata, ma la Coppa del mondo è una cosa unica e credo capiti un po' a tutti".

    Al di là dei risultati, il valtellinese classe 1993 si diverte comunque: "Siamo ragazzi giovani che giriamo il mondo insieme, ci alziamo la mattina per fare snowboard, facciamo quello che ci piace, quindi credo che siamo fortunati". Infine Dioli fa da "sponsor" a un suo compagno di squadra: "Secondo me il grande protagonista di questa stagione potrebbe essere Alberto Maffei: l'anno scorso ha fatto benissimo, è andato alle Olimpiadi e spero che riesca a esplodere".
  5. Recupero lampo per Michela Moioli: la campionessa olimpica di snowboardcross si è già ripresa dall'intervento chirurgico subito il 4 ottobre a Milano e ha partecipato all'allenamento degli Azzurri programmato al Passo dello Stelvio.

    La 23enne bergamasca, operata 20 giorni fa per una cisti parameniscale e un frammento del menisco del ginocchio sinistro, ha dunque accelerato rispetto alla tabella di marcia che prevedeva circa quattro settimane di stop. 

    La Moioli si aggiunge così ai compagni di squadra che già si allenano da lunedì sullo Stelvio sotto la guida dell'allenatore responsabile Luca Pozzolini e del tecnico Stefano Pozzolini. Il loro esordio in Coppa del mondo è ancora lontano: avverrà a Montafon, in Austria, sabato 15 dicembre.
  6. Ancora un giro di allenamento al Passo dello Stelvio per la squadra di Coppa del mondo di parallelo, impegnata da lunedì 22 a giovedì 25 ottobre con Aaron March, Edwin Coratti, Maurizio Bormolini, Mirko Felicetti, Maurizio Bormolini, Mirko Felicetti, Daniele Bagozza, Gabriel Messner, Giulia Gaspari e Nadya Ochner con il tecnico Hannes Mutschlechner. Turno di riposo per Roland Fischnaller. Insieme a loro i ragazzi di Coppa Europa e gli osservati con Marc Hofer, Elisa Caffont, Jasmin Coratti, Sindy Schmalzl, Aline Moroder, Alice Lombardi e Lucia Dalmasso con l'allenatore Rudy Galli. A Stubai (Aut) è presente da mercoledì 24 a venerdì 26 ottobre il team di Coppa del mondo slopestyle con Emil Zulian, Nicola Dioli, Nicola Liviero, Emiliano Lauzi, Giorgia Locatin e Margherita Meneghetti, così come la Coppa Europa con Leo Framarin, Elia Fuser, Francesco Tosi, Federico Olivieri, Emma Gennero e Olga Martinelli, accompagnata dal tecnico Davide Cecconi e i giovani con Mirko Barcatta e Fabian Lantschner.    

    Allo Stelvio è presente pure il team di Coppa del mondo di snowboardcross da lunedì 22 fino a venerdì 26 ottobre con Omar Visintin, Michele Godino, Lorenzo Sommavilla, Matteo Menconi, Fabio Cordi, Tommaso Leoni, Emanuel Perathoner, Raffaella Brutto, Sofia Belingheri e Francesca Gallina, seguiti dall'allenatore responsabile Luca Pozzolini e dal tecnico Stefano Pozzolini. Naturalmente assente Michela Moioli, in pieno recupero e pronta a tornare sulla neve probabilmente sin dalla prossima settimana. Insieme a loro i ragazzi del gruppo di Coppa Europa e Giovani con Stefano Bendotti, Thomas Belingheri, Filippo Ferrari e Caterina Carpano, Alessandro Canalia, Devin Castello, Ester Gross, Alice Sartori e Gloria Gelmi con i tecnici Cristan Belingheri e Nicola Bagliani.
  7. Allenamento al Passo dello Stelvio per la squadra di Coppa del mondo di parallelo, impegnata da martedì 9 a venerdì 12 ottobre con Aaron March, Edwin Coratti, Roland Fischnaller, Maurizio Bormolini, Mirko Felicetti, Daniele Bagozza, Gabriel Messner, Giulia Gaspari e Nadya Ochner con il tecnico Hannes Mutschlechner. Insieme a loro i ragazzi di Coppa Europa e gli osservati con Marc Hofer, Elisa Caffont, Jasmin Coratti, Sindy Schmalzl, Aline Moroder, Alice Lombardi e Lucia Dalmasso con l'allenatore Rudy Galli.

    Allo Stelvio è presente pure il team di Coppa del mondo di snowboardcross da martedì 9 fino a venerdì 12 ottobre con Omar Visintin, Michele Godino, Lorenzo Sommavilla, Matteo Menconi, Fabio Cordi, Tommaso Leoni, Emanuel Perathoner, Raffaella Brutto, Sofia Belingheri e Francesca Gallina, seguiti dall'allenatore responsabile Luca Pozzolini e dal tecnico Stefano Pozzolini.
  8. E' perfettamente riuscita l'operazione chirurgica a cui è stata sottoposta Michela Moioli presso la clinica La Madonnina di Milano dai dottori Herbert Schoenhouber, Andrea Panzeri e Gabriele Thiebat della Commissione Medica FISI. La campionessa olimpica di snowboardcross e detentrice della Coppa del mondo di specialità soffriva per una cisti parameniscale e un piccolo frammento del menisco del ginocchio sinistro. La 23enne bergamasca verrà dimessa nelle prossime e comincerà immediatamente il percorso riabilitativo, confermati i tempi di recupero intorno alle quattro settimane che le consentiranno di recuperare la piena efficienza fisica in vista dell'esordio in Coppa del mondo, fissato a Montafon (Aut) dal 12 al 14 dicembre.
  9. Qualche settimana di stop per Michela Moioli. La campionessa olimpica di snowboardcross e detentrice della Coppa del mondo di specialità verrà operata giovedì 4 ottobre alla Clinica La Madonnina di Milano dai dottori Herbert Schoenhouber, Andrea Panzeri e Gabriele Thiebat della Commissione Medica FISI per un una cisti parameniscale al ginocchio sinistro. Un intervento programmato per consentire alla 23enne bergamasca il pieno recupero fisico ed agonistico in vista dell'esordio in Coppa del mondo, fissato a Montafon (Aut) dal 12 al 14 dicembre.
  10. Allenamento sul ghiacciaio del Passo dello Stelvio per la formazione di Coppa del mondo di parallelo, impegnata fino a giovedì 27 settembre con Aaron March, Edwin Coratti, Roland Fischnaller, Maurizio Bormolini, Mirko Felicetti, Daniele Bagozza, Gabriel Messner e Giulia Gaspari, seguiti dagli allenatori Hannes Mutschlechner e Simon Niederwolfsgruber. Allo Stelvio sono presenti anche i ragazzi di Coppa Europa con Marc Hofer, Elsia Caffont, Jasmin Coratti, Sindy Schmalzl, Aline Moroder, Alice Lombardi e Lucia Dalmasso e l'allenatore Rudy Galli e i giovani Mirko Barcatta e Fabian Lantschner con l'allenatore Gert Ausserdorfer. Ricordiamo che la Coppa del mondo prenderà il via mercoledì 13 dicembre a Carezza con un gigante parallelo, seguito due giorni dopo da un'altra identica gara a Cortina.