Ski news: Biathlon

  1. Terzo raduno stagionale per la squadra "A" di biathlon che, dopo gli appuntamenti di Val Martello e Anterselva delle scorse settimane, torna nuovamente in Val Martello da lunedì 6 a sabato 11 luglio. Il direttore tecnico Fabrizio Curtaz ha convocato dieci atleti: Dominik Windisch, Lukas Hofer, Patrick Braunhofer, Daniele Cappellari, Didier Bionaz, Tommaso Giacomel, Lisa Vittozzi, Dorothea Wierer e Irene Lardschneider, alla presenza dei tecnici Andreas Zingerle, Klaus Hollrigl, Andrea Zattoni e Nicola Pozzi. Il raduno di questa settimana è il terzo dei sei programmati nel periodo estivo dallo staff, prima dell'inizio verso e proprio della stagione della neve previsto dalla fine di settembre.   

    Ad Anterselva sono invece presenti questa settimana i ragazzi delle squadre juniores/giovani con Michele Molinari, David Zingerle, Iacopo Leonesio, Stefano Canavese, Elia Zeni, Marco Barale, Nicolò Betemps, Daniele Fauner, Beatrice Trabucchi, Gaia Brunetto, Sara Scattolo e Ilaria Scattolo, hannah Auchentaller, Linda Zingerle e Rebecca Passler, con gli allenatori Mirco Romanin, Fabio Cianciana, Edoardo Mezzaro, Daniele Piller Roner, Samantha Plafoni, Aline Noro e Pietro Dutto.
  2. E' in pieno svolgimento a Val Martello il raduno della squadra juniores/giovani di biathlon, impegnata agli ordini dell'allenatore responsabile Mirco Romanin fino a sabato 27 giugno. Presenti nella località altoatesina sedici atleti: Michele Molinari, David Zingerle, Iacopo Leonesio, Stefano Canavese, Elia Zeni, Marco Barale, Daniele Fauner, Elia Zeni, Nicolò Betemps, Beatrice Trabucchi, Hannah Auchentaller, Rebecca Passler, Linda Zingerle, Martina Trabucchi, Sara Scattolo, Ilaria Scattolo e Gaia Brunetto. Presenti anche gli altri allenatori del team Fabio Cianciana, Edoardo Mezzaro, Daniele PIller Roner, Samantha Plafoni, Aline Noro e Pietro Dutto.  

    "La squadra sta svolgendo un lavoro più qualitativo che quantitativo - spiega Romanin -, abbiamo sottoposto i ragazzi a test atletici mirati e ad un lavoro mirato al poligono, non solo da fermi ma anche in movimento. Nelle prossime due settimane ciascuno di loro effettuerà un lavoro di carico e poi ci ritroveremo ad Anterselva. I ragazzi sono motivati, hanno una grande opportuità e intendono coglierla al volo".
  3. Secondo raduno stagionale per la squadra A di biathlon che, a una settimana dalla conclusione dell'allenamento in Val Martello, torna nella valle di Anterselva, all'interno dell'impianto che tante soddisfazioni ha regalato all'Italia nei recenti Mondiali disputati a febbraio. Il direttore tecnico Fabrizio Curtaz ha convocato da domenica 21 a sabato 27 giugno Dominik Windisch, Patrick Braunhofer, Daniele Cappellari, Didier Bionaz, Tommaso Giacomel, Lukas Hofer, Irene Lardschneider, Dorothea Wierer e Lisa Vittozzi. Assente giustificata Michela Carrara. Presenti anche l'allenatore responsabile Andreas Zingerle e i tecnici Andrea Zattoni, Klaus Hollirgl e Nicola Pozzi.
  4. Comincia dalla Val Martello l'avventura della rinnovata squadra A di biathlon. Il direttore tecnico Fabrizio Curtaz ha convocato dieci atleti per il raduno che comincia domenica 7 giugno e si conclude sabato 13 giugno. Oltre ai soliti senatori (Dorothea Wierer, Lisa Vittozzi, Dominik Windisch e Lukas Hofer) c'è curiosità per vedere all'opera i giovani Patrick Braunhofer, Daniele Cappellari, Didier Bionaz, Tommaso Giacomel, Michela Carrara e Irene Lardschneider, che si sono messi in evidenza nelle passate stagioni sia ai massimi livelli che nelle categorie di riferimento. Confermatissimo anche lo staff tecnico, con l'allenatore responsabile Andreas Zingerle coadiuvato da Andrea Zattoni, Klaus Hollrigl e Nicola Pozzi. Ricordiamo che la prossima stagione vedrà undici tappe (Kontiolahti, Ostersund, Hochfilzen, Annecy-Le Grand Bornand, Oberhof, Ruhpolding, Anterselva, Pokljuka sede anche dei Mondiali dal 10 al 21 febbraio 2021, Pechino, Nove Mesto e Oslo), avrà inizio sabato 28 novembre e si concluderà domenica 21 marzo.

    Il gruppo juniores/giovani al gran completo per il primo raduno di Anterselva
  5. Il Presidente Flavio Roda con delibera numero 158 di mercoledì 6 maggio 2020 ha ufficializzato la composizione delle squadre di biathlon per la stagione 2020/21. Confermato Fabrizio Curtaz nel ruolo di direttore tecnico, ecco la lista completa.

    STAGIONE AGONISTICA 2020/21

    SQUADRA "A"


    Direttore tecnico Curtaz Fabrizio A.S.D. S.C. Gressoney Monte Rosa
    Allenatore responsabile squadra "A"       Zingerle Andreas          A.S.D. Anterselva
    Allenatore Hoellrigl Klaus Amateursportverein
    Allenatore Pozzi Nicola C.S. Esercito
    Allenatore Zattoni Andrea G.S. Fiamme
    Skiman Biondini Sione S.S. Frassinoro A.S.D.
    Skiman Biondini Alessandro S.S. Frassinoro A.S.D.
    Skiman Capitanio Christian S.C. Schilpario
    Skiman Tiraboschi Giacomo S.C. Valseriana
    Skiman Molin Pradel Luca S.C. Valzoldana
    Fisioterapista De Martin Orazio S.C. Trichiana A.D.
    Fisioterapista Ginato Tesio S.C. Orsago
    Responsabile pratiche armi Berton Marco Agonistica Sportmarket

    Atleti

    Bionaz Didier                                 22/02/2000              C.S. Esercito
    Braunhofer Patrick 19/04/1998 C.S. Carabinieri Sez. Sci
    Cappellari Daniele 27/03/1997 G.S. Fiamme Oro Moena
    Giacomel Tommaso 05/04/2000 G.S. Fiamme Gialle
    Hofer Lukas 30/09/1989 C.S. Carabinieri Sez. Sci
    Windisch Dominik 06/11/1989 C.S. Esercito

    Atlete

    Carrara Michela 10/05/1997              C.S. Esercito
    Lardschneider Irene 09/02/1998 G.S. Fiamme Gialle
    Vittozzi Lisa 04/02/1995 C.S. Carabinieri Sez. Sci
    Wierer Dorothea                            03/04/1990 G.S. Fiamme Gialle

    SQUADRA OSSERVATI

    Tecnici

    All. responsabile sq. Osservati/Ibu Cup    Inderst Alexander   C.S. Carabinieri Sez. Sci
    Aiuto allenatore Wieser David A.S.V. Prad
    Skiman Jordaney Etienne S.C. Valdigne Mont Blanc

    Atleti

    Bormolini Thomas                          29/08/1991               C.S Esercito
    Montello Giuseppe 07/12/1992 C.S. Esercito
    Nicase Mattia 24/06/1997 C.S Esercito
    Zini Saverio 11/06/1994 C.S. Esercito

    Atlete

    Comola Samuela                           30/04/1998               C.S. Esercito
    Gontier Nicole 17/11/1991 C.S. Esercito
    Sanfilippo Federica 24/10/1990 G.S. Fiamme Oro Moena

    SQUADRA JUNIORES/GIOVANI

    Direttore tecnico                            Curtaz Fabrizio           A.S.D. S.C. Gressoney Monte Rosa
    Allenatore Responsabile Romanin Mirco A.S. Monte Coglians
    Allenatore squadra maschile Cianciana Fabio C.S Esercito
    Allenatore squadra maschile Mezzaro Edoardo S.C. Bionaz Oyace
    Allenatore squadra femminile Piller Roner Daniele C.S. Esercito
    Allenatore squadra femminile Plafoni Samantha S.C: Valle Pesio

    Atleti

    Barale Marco                                 19/04/2003               S.C. Entracque
    Betemps Nicolò 29/03/2003 S.C. Bionaz Oyace
    Canavese Stefano 09/10/2001 C.S Esercito
    Fauner Daniele 02/08/1999 C.S. Carabinieri Sez. Sci
    Leonesio Iacopo 13/01/2000 C.S. Carabinieri Sez. Sci
    Molinari Michele 20/02/2000 Tess. C.S. Esercito
    Zeni Elia 05/06/2001 A.S. Cauriol
    Zingerle David 10/03/2000 C.S. Esercito

    Atlete

    Auchentaller Hannah                      28/03/2001               C.S. Carabinieri Sez. Sci
    Brunetto Gaia 17/07/2001 S.C. Entracque
    Passler Rebecca 31/08/2001 C.S. Carabinieri Sez. Sci
    Scattolo Ilaria 01/10/2004 Ass. Monte Coglians
    Scattolo Sara 27/03/2003 Ass. Monte Coglians
    Trabucchi Beatrice 30/09/2000 C.S. Esercito
    Trabucchi Martina 06/07/2002 S.C. Brusson
    Zingerle Linda 14/09/2002 Tess. C.S. Esercito
  6. La Federazione Internazionale del biathlon (IBU) ha comunicato il calendario provvisorio della prossima edizione di Coppa del mondo  detenuta da Johannes Boe e Dorothea Wierer. Undici le tappe in programma, per un totale di settanta gare complessive, suddivise fra 26 appuntamenti individuali maschile, altrettanti femminileìi e 18 gare a squadre. Ancora una volta l'Italia sarà protagonista con Anterselva (biglietti in vendita on line da settembre), dove si gareggerà da giovedì 21 a domenica 24 gennaio con individuali, mass start e staffette. I Mondiali sono previsti a Pokljuka (So) dal 10 al 21 febbraio, si parte a Kontiolahti sabato 28 novembre e si finisce a Oslo domenica 21 marzo.

    Ma ecco data per data:   
    Sab. 28/11/20 - Individuale maschile e femminile Kontiolahti (Fin) - ore 11.00 e 14.20
    Dom. 29/11/20- Sprint maschile e femminile Kontiolahti (Fin) - ore 10.30 e 13.30
    Gio. 03/12/20 - Sprint maschile e femminile Ostersund (Sve) - ore 13.30 e 16.30
    Sab. 05/12/20 - Pursuit maschile e staffetta femminile Oestersund (Sve) - ore 13.20 e 15.15
    Dom. 06/12/20 - Staffetta maschile e pursuit femminile Oestersund (Sve) - ore 12.45 e 15.45
    Ven. 11/12/20 - Sprint femminile e maschile Hochfilzen (Aut) - ore 11.30 e 14.20
    Sab. 12/12/20 - Staffetta femminile e pursuit maschile Hochfilzen (Aut) - ore 11.45 e 14.45
    Dom. 13/12/20 - Pursuit femminile e staffetta maschile Hochfilzen (Aut) - ore 11.45 e 14.00
    Gio. 17/12/20 - Sprint maschile Annecy-Le Grand Bornand (Fra) - ore 14.15
    Ven. 18/12/20 - Sprint femminile Annecy-Le Grand Bornand (Fra) - ore 14.15
    Sab. 19/12/20 - Pursuit maschile e femminile Annecy-Le Grand Bornand (Fra) - ore 13.00 e 15.00
    Dom. 20/12/20 - Mass start maschile e femminile Annecy-Le Grand Bornand (Fra) - ore 12.00 e 14.15
    Gio. 07/01/21 - Sprint femminile Oberhof (Ger) - ore 14.15
    Ven. 08/01/21 - Sprint maschile Oberhof (Ger) - ore 14.15
    Sab. 09/01/21 - Pursuit femminile e maschile Oberhof (Ger) - ore 12.45 e 14.45
    Dom. 10/01/21 - Staffetta mista e staffetta singola mista Oberhof (Ger) - ore 11.30 e 14.40
    Mer. 13/01/21 - Sprint maschile Ruhpolding (Ger) - ore 14.30
    Gio. 14/01/21 - Sprint femminile Ruhpolding (Ger) - ore 14.30
    Ven. 15/01/21 - Staffetta maschile Ruhpolding (Ger) - ore 14.30
    Sab. 16/01/21 - Staffetta femminile Ruhpolding (Ger) - ore 14.45
    Dom. 17/01/21 - Mass start maschile e femminile Ruhpolding (Ger) - ore 12.30 e 15.00
    Gio. 21/01/21 - Individuale femminile Anterselva (Ita) - ore 14.15
    Ven. 22/01/21 - Individuale maschile Anterselva (Ita) - ore 13.15
    Sab. 23/01/21 - Mass start femminile e staffetta maschile Anterselva (Ita) - ore 13.10 e 15.05
    Dom. 24/01/21 - Staffetta femminile e mass start maschile Anterselva (Ita) - ore 12.00 e 14.45
    Mer. 10/02/21 - MONDIALI - Staffetta mista Pokljuka (Slo) - ore 15.00
    Ven. 12/02/21 - MONDIALI - Sprint maschile Pokljuka (Slo) - ore 14.30
    Sab. 13/02/21 - MONDIALI - Sprint femminile Pokljuka (Slo) - ore 14.30
    Dom. 14/02/21 - MONDIALI - Pursuit maschile e femminile Pokljuka (Slo) - ore 13.15 e 15.30
    Mar. 16/02/21 - MONDIALI - Individuale femminile Pokljuka (Slo) - ore 12.05
    Mer. 17/02/21 - MONDIALI - Individuale maschile Pokljuka (Slo) - ore 14.30
    Gio. 18/02/21 - MONDIALI - Staffetta singola mista Pokljuka (Slo) - ore 15.15
    Sab. 20/02/21 - MONDIALI - Staffetta femminile e maschile Pokljuka (Slo) - ore 11.45 e 15.00
    Dom. 21/02/21 - MONDIALI - Mass start femminile e maschile Pokljuka (Slo) - ore 12.30 e 15.15
    Ven. 26/02/21 - Staffetta femminile Pechino (Chn) - ore 09.15
    Sab. 27/02/21 - Staffetta maschile Pechino (Chn) - ore 09.15
    Dom. 28/02/21 - Sprint femminile e maschile Pechino (Chn) - ore 06.35 e 09.30
    Lun. 01/03/21 - Pursuit femminile e maschile Pechino (Chn) - ore 09.15 e 11.15
    Gio. 11/03/21 - Sprint maschile Nove Mesto (Cze) - ore 17.30
    Ven. 12/03/21 - Sprint femminile Nove Mesto (Cze) - ore 17.30
    Sab. 13/03/21 - Pursuit maschile e femminile Nove Mesto (Cze) - ore 14.45 e 17.15
    Dom. 14/03/21 - Staffetta mista e staffetta singola mista Nove Mesto (Cze) - ore 10.25 e 13.45
    Gio. 18/03/21 - Supersprint femminile e maschile Oslo (Nor) - ore 12.15 e 15.15
    Sab. 20/03/21 - Sprint femminile e maschile Oslo (Nor) - ore 12.15 e 15.15
    Dom. 21/03/21 - Mass start femminile e maschile Oslo (Nor) - ore 13.00 e 15.30
  7. Dorothea Wierer compie 30 anni. La più grande campionessa italiana nella storia del biathlon, tesserata per il Gruppo Sciatori Fiamme Gialle, è indiscutibilmente la regina della disciplina da due stagioni, al culmine di una carriera che la vede ai massimi livelli ormai da sei stagioni. Da quando, cioè, centrò la medaglia di bronzo nella staffetta mista delle Olimpiadi di Sochi nel 2014. Fu il trampolino di lancio di un carriera che sinora le ha visto conquistare due sfere di cristallo (con 11 trionfi individuali e 5 in staffetta), due bronzi olimpici nella staffetta mista, dieci medaglie complessivi ai Mondiali fra gare individuali e staffette (tre ori, quattro argenti e tre bronzi), che si accompagnano a tre successi nelle coppe di specialità (inseguimento, individuale e mass start). Il Presidente Flavio Roda e tutta la Federazione rivolgono i loro più sinceri auguri ad una delle nostre regine delle nevi!
  8. Vincere è difficile, ripetersi lo è ancor di più. Lo sa bene Dorothea Wierer, che dopo un 2019 da record, è riuscita a fare ancora meglio in questa stagione entrando così di diritto tra le più forti di sempre nella storia del biathlon. Le imprese della regina di Rasun certificano la crescita del movimento italiano, divenuto ormai uno dei migliori al mondo: la conferma è arrivata anche nella recente rassegna iridata di Anterselva, dove tutti gli Azzurri hanno mostrato il loro spessore. Certo, la copertina se l'è conquistata a forza di vittorie Wierer, capace di fare ancora meglio rispetto ai Mondiali di Oestersund di un anno fa. Questa volta l'altoatesina si è messa al collo la bellezza di tre medaglie individuali (oro nell'individuale e nella pursuit, argento nella Mass Start) oltre all'argento nella staffetta mista, un alloro condiviso con Lisa Vittozzi, Dominik Windisch e Lukas Hofer. I risultati parlano da soli, ma il segreto di una vera campionessa è quello di non perdere mai la fame. E così, nonostante la stanchezza e lo stress dovuti ai mondiali casalinghi, Dorothea ha completato l'opera vincendo la seconda coppa del mondo consecutiva. Un percorso lungo nove tappe, dove la 29enne delle Fiamme Gialle ha costantemente seminato (sette podi in gare singole) per poi raccogliere tutto nella prova d'inseguimento finale a Kontiolahti. Una gara al cardiopalma, con Wierer bravissima nel cambiare le sorti nell'ultimo poligono contro una Tiril Eckhoff combattiva ed in forma. Alla fine tutto è andato come doveva, con l'azzurra in testa anche nella graduatoria Mass Start.

    La campionessa di Anterselva ci ha messo tanto del suo, ma i dodici podi totali ottenuti dal team azzurro in Cdm, attestano anche il lavoro certosino compiuto dallo staff guidato dal direttore tecnico Fabrizio Curtaz. Un progetto che nasce da lontano, con Lisa Vittozzi, Lukas Hofer e Dominik Windisch dimostratisi compagni di viaggio perfetti per ribadire la forza dell'Italia nella staffetta mista, un format che ha regalato ben tre podi in questa stagione. Una particolare menzione la merita Vittozzi, quest'anno in difficoltà soprattutto nella parte iniziale: la sappadina, seconda nella Cdm 2018-2019, ha avuto la forza di non abbattersi mai e di rialzare la testa specialmente nei mesi finali. Il terzo posto conquistato nella pursuit conclusiva di Kontiolahti rappresenta il viatico migliore in vista della prossima stagione, dove la 25enne è intenzionata a tornare tra le migliori dei circuito.

    In un progetto vincente non può mancare l'attenzione per i giovani, chiamati nei prossimi anni a dare seguito ai grandi successi odierni: Tommaso Giacomel e Didier Bionaz, accorpati alla squadra elite negli ultimi due appuntamenti di Cdm, hanno dimostrato la loro stoffa andando a punti, mentre tra le donne si sono messe in particolare evidenza Linda Zingerle e Rebecca Passler. La prima, figlia d'arte, ha conquistato un oro ed un bronzo ai Mondiali Youth di Lenzerheide rispettivamente in una sprint ed in una pursuit, mentre la seconda si è vestita d'argento nell'individuale disputata in terra svizzera.
  9. Le parole di Dorothea Wierer dopo la conquista della seconda Coppa del mondo della carriera nella pursuit di Kontiolahti. "Non è stata una gara facilissima - spiega -, sono partita con un distacco di 1'20" che psicologicamente era difficile, con tanto vento, e sapevo che poteva succedere di tutto, con la mia avversaria diretta che partiva 50" davanti a me. Ho cercato di dare il massimo, fortunatamente è andata bene. Era difficile con la testa rimanere concentrati qui in Finlandia, il nostro sport era l'unico che doveva ancora correre, sono arrabbiata e delusa per quanto successo sinora e un po' preoccupata per la situazione che si è venuta a creare in Italia e nel mondo, spero finisca presto. Ho cercato di vincere per l'Italia, sono veramente felice di avere messo a segno questa impresa. Ho pensato di avere perduto la coppa venerdì dopo la sprint, ho creduto servisse un miracolo per rimanere in testa alla classifica, ma la fortuna è rimasta dalla mia parte. Non ho sparato benissimo e avrei potuto pagarlo duramente, ma ho gettato in pista tutte le energie rimaste, tanto che nemmeno quando ho tagliato il traguardo ho capito di avercela fatta. Abbiamo vissuto un'annata impegnativa ed emozionante fino alla fine, non avrei mai pensato di confermarmi a questo alto livello, soprattutto nei Mondiali di casa, dove l'aspettativa era veramente tanta. Mi godo questo momento, in questa stagione mi sono convinta di credere maggiormente in me stessa, come donna vivo quotidianamente di dubbi, fortunatamente i tecnici mi motivano bene e mi permettono di provarci fino alla fine. Dedico questi risultati a tutta l'Italia, ho scritto sul fucile "Vinceremo insieme", e ce l'abbiamo fatta, non servono tante parole. Il messaggio di oggi? Solo insieme ce la faremo, noi italiani facciamo sempre vedere di quale pasta siamo fatti nei momenti difficili, non ho dubbi".
  10. "Andrà tutto bene" ha scritto venerdì sulla carabina Dorothea Wierer: un messaggio per l'Italia alle prese con un momento davvero complicato. Ma quella è la frase che l'altoatesina deve aver pensato anche al termine del terzo poligono quando la seconda coppa di cristallo consecutiva sembra ormai persa a favore di Tiril Eckhoff, partita terza dopo il podio nella sprint. Dorothea però non ha perso la testa ed ha cercato di proseguire la sua personale rimonta sperando in un clamoroso colpo di scena. Colpo di scena che è arrivato nel quarto ed ultimo shooting: la norvegese manca tre bersagli, Wierer solo uno ed ecco compiersi l'inaspettato sorpasso. La 29enne delle Fiamme Gialle le balza in avanti, dà tutto nell'ultimo giro riuscendo a non far scappare la scandinava, la quale conclude decima, solo una piazza davanti a lei: ci siamo, la Cdm è vinta di nuovo.

    Un finale davvero palpitante che rende merito alla campionessa originaria di Anterselva, capace di concludere come meglio non poteva una stagione a dir poco esaltante. Le gioie dei Mondiali di casa (ben quattro le medaglie messe al collo, due delle quali ori) sembrano già un lontano ricordo: Dorothea non smette di regalare emozioni ed ha scritto una nuova pagine dello sport italiano, aggiungendo questa sfera di cristallo a quella vinta la scorsa stagione. E lo stupendo quadretto è completato dalla vittoria della Cdm Mass Start, arrivata settimana scorsa, sempre davanti alla Eckhoff, la quale si può comunque consolare con il primo posto nella classifica pursuit.

    Un "brava, bravissima" lo merita anche Lisa Vittozzi, oggi terza al traguardo ed al secondo podio stagionale: la sappadina è stata sempre nelle posizioni di vertice, ed ha concluso in maniera positiva un periodo certamente non facile. Davanti a lei ci sono solo la francese Julia Simon, al primo trionfo con due errori, e la svizzera Selina Gasparin attardata di 17"3. L'altra italiana al via, Federica Sanfilippo, è 40esima e in zona punti.  

    Ordine d'arrivo Pursuit femminile 7,5 km Cdm Kontiolahti (Fin):
    1. J. Simon FRA 2 25:32.6
    2. S. Gasparin SUI 4 +17.3
    3. L. Vittozzi ITA 4 +20.9
    4. K. Makarainen FIN 4 +28.2
    5. M. Hojnisz-Starega POL 2 +39.8
    6. M. Brorsson SWE 1 +42.8
    7. J. Skottheim SWE 1 +44.4
    8. M. Davidova CZE 5 +50.8
    9. F. Preuss GER 5 +56.7
    10. T. Eckhoff NOR 6 +57.2

    11. D. Wierer ITA 5 +57.8
    40. F. Sanfilippo ITA 4 +3:19.4