Combinata nordica

  1. Quinto posto di Alessandro Pittin nella Gundersen di chiusura della tre giorni di Coppa del mondo in Val di Fiemme. Il trentenne friulano, autore di una magnifica prova sul trampolino chiusa al settimo posto che lo ha visto atterrare a 100.5 metri per un totale di 128 punti, ha impiegato facilmente nell frazione di fondo a chiudere il gap che lo separava dai milgiori specialisti e da quel momento la gara è diventata molto tattica, con tanti protagonisti a giocarsi la vittoria nei metri conclusivi.

    Alla fine ad imporsi è stato il detentore della sfera di cristallo Jarl Magnus Riiber che ha preceduto al fotofinish sia Eric Frenzel che Vinzenz Geiger, con Pittin preceduto pure da Joergen Graabak, ma a soli 7 decimi dalla vittoria. Altri due azzurri sono finiti a punti: Samuel Costa ventesimo a 38" e Raffaele Buzzi 30simo a 1'20", più attardati Aaron Kostner e Giulio Bezzi. In classifica generale dopo 8 delle 19 prove in programma Riiber (al quarto sigillo dell'anno) sale a 560 punti contro i 371 i Geiger e i 323 di Frenzel, Pititn è diciannovesimo con 87.

    Ordine d'arrivo Gundersen HS106/10 km Val di FIemme (Ita):
    1. Jarl Magnus Riiber (Nor) 27'16"1
    2. Eric Frenzel (Ger) +0"1
    3. Vinzenz Geiger (Ger) +0"1
    4. Joergen Graabak (Nor) +0"6
    5. Alessandro Pittin (Ita) +0"7
    6. Illkka Herola (Fin) +0"9
    7. Espen Bjoernstad (Nor) +1"6
    8. Fabian Riessle (Ger) +1"7
    9. Manuel Faisst (Ger) +1"7
    10. Eero Hirvonen (Fin) +3"2

    20. Samuel Costa (Ita) +38"8
    28. Raffaele Buzzi (Ita) +1'20"8
    48. Aaron Kostner (Ita) +4'23"2
    49. Giulio Bezzi (Ita) +6'56"7
  2. Trionfo tedesco nella team sprint valida per la seconda giornata di gare nella Coppa del mondo di combinata nordica. La gara è stata vonta dal duo composto da Eric Frenzel e Fabian Riessle con il tempo di 35'11"9, grazie al quale ha preceduto di 1"5 Austria I di Lukas Greiderer e Johannes Lamparter, mentre Finlandia I di Eero Hirvonen e Ilkka Herola ha concluso al terzo posto con 50"7 di ritardo. Nona posizione per Italia I di Raffaele Buzzi e Alessandro Pittin, attardati di 1'57"9, mentre Italia II di Samuel Costa e Aaron Kostner è finita undicesima a 2'35"9. Domenica 17 gennaio è in programma l'ultima prova del trittico trentina, con una Gundersen alle ore 10.00 e 11.45.

    Ordine d'arrivo team sprint 2x7,5 km Va di Fiemme (Ita):
    1. Germania I (Frenzel/Riessle) 35'11"9
    2. Austria I (Greiderer/Lamparter) +1"5
    3. Finlandia I (Hirvonen/Herola) 50"7
    4. Germania II +51"0
    5. Norvegia I +51"2
    6. Norvegia II +1'12"2
    7. Giappone I +1'12"7
    8. Austria II +1'12"7
    9. Italia I (Buzzi/Pittin) +1'57"9
    10. Giappone II +2'01"3

    11. Italia II (Kostner/Costa) +2'35"9
  3. Dopo due gare di astinenza dal successo in cui si era dovuto accontentare del secondo posto, Jarl Magnus Riiber torna a primeggiare nella Coppa del mondo di combinata nordica. Il norvegese si è imposto nella Gundersen di apertura della tre giorni in Val di Fiemme, chiudendo al primo posto la gara cominciata sul trampolino di Predazzo e finita con i 10 km di fondo sulla pista di Lago di Tesero. Riiber ha concluso la sua fatica con il tempo di 28'56"1, con il quale ha controllato la situazione dopo avere dominato la prova di salto. Alle sue spalle si è piazzato il finlandese Ilkka Herola a 8"6, terzo il tedesco Vinzenz Geiger che ha preceduto i connazionali Fabian Riessle ed Erik Frenzel.

    Grande prestazione sugli sci stretti di Alessandro Pittin: il friulano, 37simo al mattino, ha compiuto la sua "solita" rimonta che lo ha portato al quattordicesimo posto, distanziato di 1'23"1 dal vincitore. "La parte di fondo è andata abbastanza bene - ha dichiarato Pittin al traguardo -, nel salto sto iniziando solo adesso ed essere più costante. Devo fare le cose semplici, senza strafare, mi manca un po' di fiducia, forse c'è troppa foga di recuperare il tempo perduto. Ci riproverò sabato e domenica". Bel recupero pure di Raffaele Buzzi, passato da 41simo a 24simo con un ritardo di 2'08"8, mentre Samuel Costa ha terminato 32simo a 2'33"7, Aaron Kostner 46simo a 4'27"7, Domenico Mariotti 48simo a 5'25"3 e Giulio Bezzi 49simo a 7'16"5. Squalificato Stefano Radovan. In classifica generale Riiber sale a 4760 punti, lo inseguono Geiger con 311 e Lamparter con 301. Sabato 16 gennaio il programma prevede una team sprint alle ore 10.00 e 13.30 con diretta tv su Raisport ed Eurosport.

    A Klingenthal (Ger) si è disputata una Gundersen valevole per la Continental Cup, vinta dal norvegese Smen Tiller davanti al connazionale Espen Andersen e all'austriaco Philipp Orter. Squalificato Iacopo Bortolas, l'unico azzurro iscritto.

    Ordine d'arrivo Gundersen HS106/10 km Val di Fiemme (Ita):
    1. Jarl Magnus Riiber (Nor) 28'56"1
    2. Ilkka Herola (Fin) +8"4
    3. Vinzenz Geiger (Ger) +9"8
    4. Fabian Riessle (Ger) +10"8
    5. Eric Frenzel (Ger) +11"2
    6. Joergen Graabak (Nor) +11"8
    7. Johannes Lamparter (Aut) +11"9
    8. Akito Watabe (Gia) +14"9
    9. Lukas Greiderer (Aut) +17"5
    10. Jens Luraas Oftebro (Nor) +46"2

    14. Alessandro Pittin (Ita) +1'23"1
    24. Raffaele Buzzi (Ita) +2'08"8
    32. Samuel Costa (Ita) +2'33"7
    46. Aaron Kostner (Ita) +4'27"7
    48. Domenico Mariotti (Ita) +5'25"3
    49. Giulio Bezzi (Ita) +7'16"5
  4. Il Provisional Competition Round ha aperto la tappa di Coppa del mondo di combinata nordica in Val di Fiemme. Il salto dal trampolino HS106 di Predazzo ha esaltat le qualità dei giapponesi, con Akito Watabe e Yoshito Watabe ai primi due posti con 140.0 e 137,6 punti, seguiti al terzo posto dal norvegese Espen Bjoernstad. In casa Italia il miglireo di giornata è stato Raffaele Buzzi, 31simo con 119.1 punti (+1'24"), seguito da Alessandro Pittin 33simo con 118.4 punti (+1'26"), Samuel Costa 36simo con 116.1 punti (+1'36"), Gulio Bezzi 46simo con 103.2 punti (+2'27"), Aaron Kostner 47simo con 102.4 punti (+2'30"), Domenico Mariotti 48simo con 102.1 punti (+2'32") e Stefano Radovan 49simo con 98.4 punti (+2'46").   

    Venerdì 15 gennaio il via delle gare con una Gunesen (ore10.00 e 13.45), seguita sabato 16 gennaio dalla team sprint (10.00 e 13.30), e domenica 17 gennaio da un'altra Gundersen (ore 10.00 e 13.15). Tutte le competizioni saranno trasmesse in diretta televisiva su Raisport ed Eurosport.

    Ordine d'arrivo Provisional Competition Round Val di Fiemme (Ita):
    http://medias1.fis-ski.com/pdf/2021/NK/4150/2021NK4150PCR.pdf
  5. La Coppa del mondo di combinata nordica apre il 2021 con la tappa di Val di Fiemme,  un appuntamento fisso nel calendario. Fra il trampolino HS106 di Predazzo e la pista di Lago di Tesero sono in programma due Gundersen venerdì 15 e domencia 17 gennaio e una team sprint sabato 16 gennaio, per le quali sono state convocati sette atleti: Samuel Costa, Aaron Kostner, Alessandro Pittin, Raffaele Buzzi, Giulio Bezzi, Stefano Radovan e Domenico Mariotti. La classifica generale è comandata dal norvegese Jarl Magnus Riiber con 360 punti davanti all'austriaco Johannes Lamparter con 265 e al tedesco Vincenz Geiger con 251, Samuel Costa è 23simo con 45 punti.

    "E' una stagione molto particolare, con tanto stress anche fuori dalle piste per organizzaare al meglio l'attività - afferma Rigoni -. Arriviamo da un raduno a Oberstdorf, dove, oltre a provare il trampolino e le piste dei Mondiali di febbraio, abbiamo affinato la nostra tecnica per stabilizzare il salto, consapevoli che il livello medio si è alzato ulteriormente. C'è fiducia in squadra, puntiamo ovviamente sui nostri uomini più esperti, ma faremo gareggiare anche i più giovani, per vedere all'opera i loro miglioramenti".

    Veronica Gianmoena e Annika Sieff della squadra femminile di Coppa del mondo si ritrovano invece a Oberstdorf, in Germania, fino al 17 gennaio, per quattro giorni di allenamento insieme ai tecnici Ivo Pertile e Francesco Benetti.

    Nel fine settimana sono in programma ad Harrachov (Cze) anche le gare del circuito di Youth Cup di salto e combinata nordica, per le quali sono stati convocati Asia Marcato, Lena Prinoth, Greta Pinzani, Martina Zanitzer, Giada Delugan, Luca Libener, Bryan Venturini, Eros Consolati e Manuel Senoner. Infine Jacopo Bortols sarà al via delle gare di Continental Cup a Klingenthal.