Combinata nordica

  1. Vinzenz Geiger ha battuto Jarl Magnus Riiber nella seconda Gundersen andata in scena in Val di Fiemme. Il norvegese, assoluto dominatore della stagione e partito con 22 secondi di vantaggio nel fondo, è stato rimontato dal tedesco che lo ha bruciato nel finale, proprio come accaduto nella tappa di Ramsau. Terza piazza per Joergen Graabak, anch'esso autore di una rimonta e giunto al traguardo ad un passo dal vincitore. È risalito prepotentemente nel fondo anche l'azzurro Samuel Costa, 18esimo all'arrivo dopo aver superato ben quindici posizione. Ci ha provato anche Alessandro Pittin, il quale partito 39esimo, è arrivato fino alla 29esima a 1'40"6. Più indietro Raffaele Buzzi, 35esimo, mentre Lukas Runggaldier e Manuel Maierhofer e si dovuti accontentare rispettivamente del 40esimo e 44esimo posto.   

    Ordine d'arrivo Gundersen HS104/10 km Val di Fiemme (Ita):
    1. GEIGER Vinzenz GER 26:20.8
    2. RIIBER Jarl Magnus NOR +0.4
    3. GRAABAK Joergen NOR +0.6
    4. RIESSLE Fabian GER +0.6
    5. KLAPFER Lukas AUT +4.7
    6. REHRL Franz Josef AUT +7.6
    7. FRENZEL Eric GER +9.1
    8. OFTEBRO Jens Luraas NOR +9.5
    9. FAISST Manuel GER +10.0
    10. RYDZEK Johannes GER +10.0

    18. COSTA Samuel ITA +53.8
    29. PITTIN Alessandro ITA +1:40.6
    35. BUZZI Raffaele ITA +2.22.1
    40. RUNGGALDIER Lukas ITA +3:24.7
    44. MAIERHOFER Manuel ITA +4:01.0
  2. La prima Gundersen di Coppa del mondo andata in scena nella splendida cornice della Val di Fiemme ha incoronato ancora una volta Jarl Magnus Riiber. Il norvegese, alla settima vittoria stagionale su otto gare, ha fatto il vuoto nei 10 km di fondo scavando un solco di ben 26"6 su Vinzenz Geiger, secondo ed autore di una rimonta dopo il decimo posto al termine del salto. L'ultimo gradino del podio se lo è conquistato Joergen Graabak distante 27"7.

    In casa Italia può sorridere Samuel Costa, bravo nel recuperare ben dieci posizioni nella prova sugli sci: il gardanese è 19esimo a 1'30"9. Va a punti anche per Alessandro Pittin, 25esimo dopo un salto dal trampolino poco brillante. Raffaele Buzzi si è dovuto accontentare del 38esimo posto, due piazze davanti a Manuel Maierhofer. Più indietro Giulio Bezzi. Nella giornata di sabato ci sarà una nuova Gundersen: il via è fissato per le ore 10.

    Ordine d'arrivo Gundersen HS104/10 km Cdm Val di Fiemme (Ita):
    1. RIIBER Jarl Magnus NOR 26:10.9
    2. GEIGER Vinzenz GER 26.6
    3. GRAABAK Joergen NOR 27.7
    4. RIESSLE Fabian GER +29.3
    5. RYDZEK Johannes GER +29.8
    6. GREIDERER Lukas AUT +31.8
    7. FRITZ Martin AUT +32.7
    8. HEROLA Ilkka FIN +32.9
    9. FRENZEL Eric GER +33.0
    10. OFTEBRO Jens Luraas NOR +33.3

    19. COSTA Samuel ITA +1.30.9
    25. PITTIN Alessandro ITA +2:18.1
    38. BUZZI Raffaele ITA +3:12.4
    40. MAIERHOFER Manuel ITA +4:23.3
    46. BEZZI Giulio ITA +6:10.6

  3. Il norvegese Jarl Magnus Riiber e l'austriaco Josef Franz Rehrl hanno realizzato il salto migliore nel corso del Provisional Competition Round che ha aperto l'appuntamento italiano della Cdm di combinata nordica in Val di Fiemme. I due atleti, impegnati sul trampolino HS104, hanno ottenuto un punteggio totale pari a 143,4, superando di pochissimo Jens Luraas Oftebro fermo a quota 141. Più staccati invece tutti gli azzurri: il migliore è stato Samuel Costa, 39esimo con 117,1 punti, seguito a ruota da Alessandro Pittin, 40esimo con un punteggio pari a 113,1. Raffaele Buzzi e Giulio Bezzi invece non sono riusciti ad andare oltre rispettivamente la 43esima e 47esima posizione. 50esima piazza per Manuel Maierhofer che ha ottenuto 100 punti, meglio di Lukas Runggaldier fermo a 92,3. 

    Venerdì 10 gennaio il via alle gare: si partirà alle ore 10 del mattino con una Gundersen, per poi proseguire nella giornata di sabato con il medesimo programma. Domenica spazio alla Team Event prevista per le ore 09,30.

    Ordine d'arrivo Provisional Competition Round HS104 Cdm Val di Fiemme (Ita):
    1. RIIBER Jarl Magnus NOR 143,4
    1. REHRL Franz Josef AUT 143,4
    3. OFTEBRO Jens Luraas NOR 141,0
    4. FAISST Manuel GER 140,0
    5. WATABE Akito JPN 138,4
    6. WEBER Terence GER 138,3
    7. GEIGER Vinzenz GER 136,9
    8. YAMAMOTO Ryota JPN 135,9
    9. FRITZ Martin AUT 135,8
    10. FLATLA Kasper NOR 135,4

    39. COSTA Samuel ITA 117,1
    40. PITTIN Alessandro ITA 113,1
    43. BUZZI Raffaele ITA 108,1
    47. BEZZI Giulio ITA 101,9
    50. MAIERHOFER Manuel ITA 100,0

    52. RUNGGALDIER Lukas ITA 92,3
  4. La Coppa del mondo di combinata nordica riprende il suo percorso nel nuovo anno e lo fa in Val di Fiemme. La località italiana, a partire da giovedì 9 gennaio, ospiterà due Gundersen (salto dal trampolino HS104 e fondo da 10 km) e una Team Event. Tre appuntamenti di rilievo che saranno come di consueto anticipati dal Provisional Competition Round. L'Italia, reduce dalla buona prova di Ramsau, presenterà al via sei atleti: Alessandro Pittin, Samuel Costa, Lukas Runggaldier, Manuel Maierhofer, Giulio Bezzi e Raffaele Buzzi. Assente invece Aaron Kostner, impegnato nella riabilitazione dopo la ricostruzione del legamento crociato del ginocchio sinistro.

    Il programma scatterà tutti i giorni alle ore 10, ad eccezione della gare a squadre di domenica 12 gennaio, il cui scart è previsto alle ore 09,30. Nella scorsa edizione la Germania vinse le due Gundersen con Geiger e Rydzek mentre ad imporsi nella Team Event fu la Norvegia.
  5. Samuel Costa ed Alessandro Pittin si raduneranno nella serata di giovedì 2 gennaio a Seefeld, in Austria. I due big azzurri della combinata nordica, insieme a Raffaelle Buzzi e Lukas Runggaldier, torneranno a lavorare in gruppo per curare al meglio ogni dettaglio in vista dei restanti impegni della Coppa del mondo. Il primo in agenda è quello programmato in Val di Fiemme (Ita) dal 9 al 12 gennaio, dove si disputeranno due Gundersen e una Team Sprint. I tecnici Michele Giuliani, Ivan Lunardi e Kimmo Savolainen li seguiranno nella due giorni di allenamento fino a sabato 4 gennaio.

    Negli stessi giorni lavoreranno sempre a Seefeld altri combinatisti tra cui Annika Sieff, Greta Pinzani, Martina Zanitzer, Giulio Bezzi, Jacopo Bortolas, Manuel Facchini, Manuel Maierhofer, Domenico Mariotti, Stefano Radovan, Luca Libener, Veronika Gianmoena. Il folto gruppo sarà osservato quotidianamente dai tecnici Ivo Pertile, Paolo Bernardi e Gianfranco Oballa.