Ski-News: Coppa del Mondo di Sci alpino

  1. Sono dieci le atlete azzurre convocate dal direttore tecnico Gianluca Rulfi, d'intesa con il direttore sportivo Massimo Rinaldi, per un raduno di quattro giorni che si svolgerà interamente in terra austriaca. Le sciatrici faranno tappa prima ad Hintertux dal 14 al 16 ottobre, e poi, nelle giornate del 17 e 18 ottobre, a Solden, la località che ospiterà i giganti di apertura della Coppa del mondo 2019-2020 il prossimo 26 e 27 ottobre.

    Nel dettaglio saranno presenti Sofia Goggia, Federica Brignone, Laura Pirovano, Karoline Pichler, Marta Bassino, Francesca Marsaglia, Irene Curtoni, Roberta Melesi, Lara Della Mea e Roberta Midali. I tecnici Luca Giovanni Rulfi, Daniele Simoncelli, Matteo Guadagnini, Paolo Deflorian, Luca Scarian, Marcello Tavola, Luigi Devizzi, Matteo Pretina Sant'Agostino, Marco Sberze, Edwin Elias Molema e Luca Borgis coordineranno il lavoro nel corso delle quattro giornate.

    Il 14 ottobre si ritroverà ad Olgiate Olona, anche il Gruppo Coppa Europa femminile discipline veloci per i consueti test atletici. Per l'occasione il direttore sportivo Massimo Rinaldi ha chiamato Giulia Albano, Valentina Rossi Cillara, Carlotta Da Canal, Marta Giunti, Sofia Pizzato, Teresa Runggaldier, Federica Sosio e Asja Zenere. Con loro, fino al 15 ottobre, ci sarà il tecnico Damiano Scolari.
  2. Sarà una settimana intensa per gli atleti azzurri di sci alpino, che torneranno a lavoro il prossimo 14 ottobre tra la Val Senales e Pitztal (Aut), in vista della prima tappa di di Coppa del mondo di Solden (Aut), prevista per il il weekend del 26 e 27 ottobre.

    Sul ghiacciaio dell'Alto Adige, saranno presenti i seguenti specialisti delle discipline veloci: Dominik Paris, Matteo Marsaglia, Mattia Casse ed Emanuele Buzzi. Con loro, fino al prossimo 17 ottobre, ci saranno i tecnici Alberto Ghidoni, Christian Corradino, Valter Ronconi, Giuseppe Abruzzini, Mattia Lavelli e Alberto Sugliano. Al gruppo si aggregherà anche Peter Fill nella giornata finale. Ancora assente Christof Innerhofer, che nel medesimo periodo, sarà impegnato sul Passo dello Stelvio con il tecnico Michael Gufler, per proseguire il suo lavoro personalizzato dopo l'infortunio dello scorso marzo. Al gruppo si aggregherà anche Peter Fill nella

    Gli slalomgigantisti invece, si divideranno tra la Val Senales e la località austriaca di Pitztal fino a venerdì 18 ottobre: Stefano Gross, Giuliano Razzoli, Alex Vinatzer, Fabian Bacher, Federico Liberatore, Tommaso Sala e Riccardo Tonetti, resteranno sul territorio italiano in compagnia dei tecnici Jacques Theolier, Stefano Costazza, Fabio Dolino Bianco, Luca Caselli e Luca Vuerich. Hannes Zingerle, Giulio Bosca, Simon Maurberger, Manfred Moelgg, Giovanni Borsotti, Luca De Aliprandini, al contrario, si alleneranno sul ghiacciaio del Tirolo, sotto lo sguardo attento dei tecnici Roberto Lorenzi, Roberto Saracco, Giancarlo Bergamelli, Giuliano Ravera, Andrea Bosco e Tiziano Vuerich.

    Per il gruppo che si radunerà a Pitztal, ci sarà l'occasione dal 16 ottobre, di provare le piste di Solden, la località che ospiterà le prime due gare di Cdm. A loro si aggregherà anche Dominik Paris, il quale si sposterà in Austria, direttamente dalla Val Senales.
  3. Dopo il lungo ritiro in terra argentina, è tempo di tornare in pista anche per le squadre maschili di Coppa Europa. I primi a radunarsi saranno gli specialisti delle discipline veloci, che si ritroveranno al Passo dello Stelvio domenica 13 ottobre per una sessione di allenamenti, la cui fine è prevista per il 18 del medesimo mese. Per l'occasione, il direttore sportivo Massimo Rinaldi ha convocato i seguenti atleti: Alexander Prast, Florian Schieder, Nicolò Molteni, Federico Paini, Federico Simoni, Mattia Cason, Henri Battilani, Guglielmo Bosca, Pietro Zazzi. Ad accompagnarli nel lavoro quotidiano saranno i tecnici Lorenzo Galli, Patrick Staudacher, Eros Belingheri, Paolo Bianchetti, Irvin Marta, Einar Prucker e Davide Verga.

    Il 13 ottobre si ritroverà anche il team Coppa Europa discipline tecniche, per i consueti test atletici da svolgere ad Olgiate Olona. Saranno presenti Pietro Canzio, Francesco Gori, Tobias Kastlunger, Samuel Moling, Hans Vaccari e Giulio Zuccarini insieme al tecnico Marco Maffei. Il giorno successivo, il 14, gli effettivi si trasferiranno a Sass Fee (Sui) per sei giorni agli ordini dei tecnici Devid Salvatori, Fabrizio Martin, Marco Maffei, Maurizio Urbani e Cesare Prati. La fine del raduno è programmata per il 20 ottobre.
  4. La Val Senales è pronta per ospitare il primo appuntamento della stagione con gli atleti FISI. E' stato organizzato, in collaborazione con le Funivie del Ghiacciaio e con il rifugio Grawand (a 3212 metri) il "Media Day" con alcuni azzurri della Nazionale degli slalomgigantisti per il 9 di ottobre prossimo.
    Sarà l'occasione per i rappresentanti dei media e per gli appassionati di vedere da vicino un breve allenamento di Manfred Moelgg, Riccardo Tonetti, Luca De Aliprandini, Alex  Vinatzer e Giuliano Razzoli (a partire dalle 10, sul ghiacciaio) e poter così fare loro un'intervista una foto, un selfie.
    Poi, attorno alle 11, tutti all'interno del rifugio Grawand per un breve incontro con la stampa e una sessione di autografi con i campioni, a pochi giorni dal debutto in Coppa del mondo a Soelden.
    Si parte quindi dalla neve del ghiacciaio di Senales, terreno di allenamento per gli Azzurri di tutte le squadre e tutti sono invitati a partecipare.
  5. Prima i test atletici di rito ad Olgiate Olona, poi il trasferimento sullo Stelvio a partire dal 2 ottobre per tornare sugli sci dopo il lungo raduno di Ushuaia. È questo il programma dei velocisti italiani convocati dal direttore tecnico Alberto Ghidoni d'intesa con il direttore sportivo Massimo Rinaldi. Protagonista sul ghiacciaio sarà il quintetto composto da Dominik Paris, Emanuele Buzzi, Peter Fill, Mattia Casse, Matteo Marsaglia, con il lavoro che proseguirà fino al proseguirà fino al prossimo 5 ottobre. Molto nutrità anche la pattuglia di tecnici che li coordineranno negli allenamenti quotidiani: nel dettaglio ci saranno Alberto Ghidoni, Christian Corradino, Valter Ronconi, Giuseppe Abruzzini, Mattia Lavelli ed Alberto Sugliano.

    Nel medesimo periodo degli effettivi azzurri, lo Stelvio ospiterà anche la squadra femminile di Coppa Europa specializzata nelle discipline veloci. Saranno tre le atlete che si allenerano con i tecnici Ruggero Muzzarelli e Matteo Giannasi fino al 7 ottobre: Marta Giunti, Federica Sosio e Carlotta Welf.
  6. Dopo quasi un mese di allenamenti ad Ushuaia, i gigantisti azzurri hanno ufficialmente salutato la terra del fuoco. Il team composto da Andrea Ballerin, Giovanni Borsotti, Federico Liberatore, Tommaso Sala, Hannes Zingerle ed Alex Vinatzer, è ripartito lunedì 23 settembre con direzione Italia dove ritroverà i velocisti e gli slalomisti, rientrati in patria esattamente 7 giorni fa. Non solo duro lavoro per i gigantisti, che si sono potuti confrontare con i colleghi in alcune gare, ottenendo dei buoni risultati come dimostra il secondo posto di Zingerle nello slalom Fis e la sesta posizione ottenuta da Liberatore nella gara di gigante valevole per la South American Cup.

    Discorso differente invece per le donne, le quali proseguiranno il loro raduno sulle nevi argentine. Il trio Bassino-Brignone-Goggia resterà ad Ushuaia ancora alcuni giorni, precisamente fino al 30 settembre. Poco più del team di Coppa Europa discipline tecniche, che rientrerà nel fine settimana del 28-29 settembre. Poi sarà il turno delle slalomiste (ritorno previsto per il 2 ottobre) seguite dalle velociste di Coppa Europa, il cui atterraggio in Italia è programmato per il 4 ottobre. Chiude il quadro la squadra 'Polivalente' con rientro scaglionato tra il 3 ed il 7 ottobre.
  7. Prosegue, intensa, l'attività delle squadre femminili sulle nevi argentine di Ushuaia. Un periodo che vede coinvolti tutti i team di Coppa del mondo (élite, polivalenti e slalomiste) e quelli di Coppa Europa (discipline tecniche e veloci). Fra le presenti c'è Federica Brignone, approdata nella terra del fuoco addirittura dallo scorso 28 agosto in compagnia di Sofia Goggia e Marta Bassino. Ed è proprio la valdostana, bronzo olimpico a PyoengChang e sesta nella classifica generale di Coppa del mondo della scorsa stagione, a fare il punto della situazione.

    "Le cose stanno andando molto bene - spiega Federica -, abbiamo trovato nelle prime due settimane un po' tutte le condizioni, sia in termini di meteo che di piste. Siamo partite con qualche doppia sessione di supergiganti insieme ai colleghi velocisti, poi un paio di giorni sono stati dedicati al gigante su pendii un po' più difficili, nei prossimi giorni ci concentreremo maggiormente sull'intensità sempre in gigante. L'obiettivo era dividere il mese di allenamento in due blocchi di circa 15 giorni, adesso lavoriamo sulla qualità. Sono contenta di sciare quest'estate dopo due anni che saltavo questo periodo per infortuni vari, sarà un lavoro che mi servirà molto durante l'inverno".

    Il trio tornerà in Italia alla fine di settembre, poche ore prima delle slalomiste, mentre le polivalenti scieranno fino al 6 ottobre. In questi giorni al cerro Castor si disputano una serie di gare Fis che si concludono venerdì con due giganti, al via fra le altre Roberta Midali, Lara Della Mea, Laura Pirovano, Carlotta Saracco, Francesca Fanti, Martina Peterlini ed Elena Sandulli. Nelle prossime ore si completerà invece il rientro delle squadre maschili: dopo velocisti e slaomisti, nel fine settimana torneranno in Italia anche i gigantisti di Coppa del mondo, mentre i ragazzi di Coppa Europa si alleneranno fino alla fine del mese di settembre.

  8. Arrivederci Argentina, è tempo di rientrare in Italia. Si è concluso il ritiro nella Terra del Fuoco per alcuni dei big dello sci alpino italiano, che erano stati i primi ad affrontare il lungo viaggio a Ushuaia e dopo quattro settimane di sci si apprestano a tornare in patria. Velocisti e slalomisti, presenti in Argentina rispettivamente dal 19 e dal 21 agosto, rientreranno lunedì 16 settembre in Italia dopo giorni di duro lavoro, utile per prepararsi in vista dell'inizio della stagione ufficiale. Il primo quintetto a far ritorno sarà quello composto da Dominik Paris, Emanuele Buzzi, Peter Fill, Mattia Casse e Matteo Marsaglia, i quali riabbracceranno nell prossime settimane Christof Innerhofer, rimasto al Passo dello Stelvio per una serie allenamenti personalizzati dopo l'infortunio al ginocchio dello scorso marzo. Poi sarà il turno di Manfred Moelgg, Giuliano Razzoli, Riccardo Tonetti e Simon Maurberger e Luca De Aliprandini, impegnati in Argentina senza il 'collega' Stefano Gross, anch’egli alle prese con la riabilitazione.

    Tra 7 giorni, precisamente lunedì 23 settembre, anche i gigantisti saluteranno Ushuaia al contrario delle colleghe di Coppa del mondo e dei team di Coppa Europa, che proseguiranno il loro ritiro lontano dall'Italia ancora per qualche settimana.
  9. La lunga parentesi argentina del gruppo Elite femminile è giunta praticamente al giro di boa, il team composto da Marta Bassino, Federica Brignone e Sofia Goggia e coordinato da Gianluca Rulfi sta sciando ormai da due settimane sulle nevi di Ushuaia e continuerà fino al 28 settembre, prima di fare ritorno in Italia. Il direttore tecnico del team femminile fa il punto della situazione del lavoro portato sinora a compimento: "Tutto sta funzionando per il meglio - racconta -, sinora siamo riusciti a sciare nelle giornate che ci eravamo prefissati. Finora abbiamo svolto sette giorni di gigante, un giorno di slalom, un giorno di supergigante e un altro di discesa, adesso ricominceremo ad affrontare un po' di velocità, invece con il gigante inseriremo nuovamente qualità. Qui ad Ushuaia c'è parecchia neve, tuttavia le condizioni sono buone e piste sono state ben preparate. Fisicamente le ragazze stanno complessivamente bene, chiaramente bisogna avere un po' di fortuna con il meteo, sta facendo un inverno molto nevoso ma siamo riusciti a fare tutto, confidiamo di proseguire in questo modo, adattandoci alle varie situazioni che incontriamo giorno dopo giorno. La programmazione procede per blocchi di 5-6 giorni, di solito cerchiamo di inserire all'interno di ciascun blocco esercitazioni più pesanti al centro della settimana, con un break obbligatorio dopo questo periodo. Da qui al rientro in Europa ci aspettano 4/5 giorni di gigante e altrettante di slalom e velocità". In Argentina hanno comincito a girare anche slalom e polivalenti, giunti da poche ore, così come il team delle discipline tecniche di Coppa Europa.

    Ultima settimana di lavoro in campo maschile per i velocisti di Coppa del mondo, che saranno i primi a rientrare in Italia lunedì 16 settembre al pari degli slalomisti. Lavoro fitto anche per i gigantisti, che stanno usufruendo della preparazione di nuove piste dedicate proprio ala specialità: per loro la permanenza nella terra del fuoco si concluderà venerdì 21 settembre.
  10. Si va completando la squadra di Cdm femminile in ritiro ad Ushuaia in vista dell'inizio della stagione ufficiale. Dopo gli arrivi dello scorso weekend, giovedì sarà il turno di Elena Curtoni, Nicol Delago e Nadia Delago che partiranno direzione Argentina in compagnia dei tecnici Giovanni Feltrin, Paolo Stefanini, Giacomo Radici e Christoph Atz. Le tre atlete, che rimarranno nella terra del fuoco fino all'8 ottobre, troveranno il resto del gruppo polivalente ossia Francesca Marsaglia, Roberta Melesi, Karoline Pichler e Laura Pirovano. Quest'ultime sono partite per le montagne sudamericane lo scorso sabato, con 24 ore di anticipo rispetto alla squadra delle slalomiste composta da Irene Curtoni, Lara Della Mea, Anita Gulli, Vivien Insam, Roberta Midali, Martina Peterlini e Marta Rossetti. Bassino, Goggia e Brignone, invece, sono ad Ushuaia già dal 28 agosto.