Scialpinismo

  1. Tre medaglie in un colpo solo, le prime della storia. Lo sci alpinismo ha regalato grandi emozioni all'Italia nei Giochi Olimpici Invernali di Losanna, come testimoniato dall'oro e dai due argenti conquistati da Rocco Baldini, Luca Tomasoni e Silvia Berra. Il primo, classe 2002 e già ad un soffio dal bronzo nell'individuale d'apertura dello scorso venerdì, è arrivato davanti a tutti nella sprint odierna beffando in finale il 17enne compagno di squadra Luca Tomasoni, staccato di 7"87. Può festeggiare anche la Spagna con il terzo posto di Ot Martinez Ferrer.

    Grandi emozioni sono arrivate nella gara femminile: merito di Silvia Berra, che si è piazzata al secondo posto nella sprint femminile, conquistando così una prestigiosa medaglia d'argento. La scialpinista della Polisportiva Albosaggia, quinta nella prova individuale, ha concluso come meglio non poteva una giornata iniziata bene sin dalle prime fasi ad eliminazione diretta come dimostra il miglior tempo ottenuto nelle semifinali davanti alla compagna di squadra Erika Fanelli.

    La classe 2002, grazie al crono di 3'22"45, è finita dietro solo alla spagnola Maria Diez Costa, più veloce di 2"53. Terzo gradino del podio per la francese Margot Ravinel attardata di 3"40. Ha partecipato alla sprint finale anche l'altra azzurra Erika Sanelli: la 16enne è arrivata quinta al traguardo con il tempo di 3'41"29. La squadra azzurra non ha intenzione di fermarsi e cercherà di ottenere altri preziosi piazzamenti anche nella staffetta mista di martedì 14 gennaio.

    Ordine d'arrivo Sprint maschile Losanna (Sui):
    1. BALDINI Rocco ITA 2:30.14
    2. TOMASONI Luca ITA +7.87
    3. FERRER Martinez Ot ESP +13.14
    4. TRITSCHER Julian aut +14.43
    5. RADUA IVERN Marc ESP +17.13
    6. PHILIPPOV Nikita RUS +5:14.58

    Ordine d'arrivo Sprint femminile Yog Losanna (Sui):
    1. COSTA DIEZ Maria ESP 3:22.45
    2. BERRA Silvia ITA +2.53
    3. RAVINEL Margot FRA +3.40
    4. SUOLANG Quzhen CHN +10.55
    5. SANELLI Erika ITA +18.84
    6. ULRICH Caroline SUI +28.25
  2. Dopo i tre podi della prima giornata, arrivano altre soddisfazioni per l'Italia nella Coppa del mondo seniores di sci alpinismo, iniziata nella località francese di Aussois. Robert Antonioli, vincitore nell'individuale, si è piazzato al secondo posto nella sprint mashcile preceduto sul traguard dallo svizzero Iwan Anrold. Il podio è completato dall'ottimo Damiano Lenzi. In campo femminile doppietta elvetica con Marianne Fatton davanti alla connazionale Deborah Chiarello, terza la slovacca Marianna Jegercikovva.

    Altre soddisfazioni per la squadra diretta da Stefano bendetti arrivano dalle categorie giovanili: Nicolò Ernesto Canclini è giunto terzo negli eposir maschili, mentre Mara Martin ha dominato la prova femminie, con Gulia Murada terza. Negli juniores doppietta con Samantha Bertolina davanti a Lisa Moreschini.
     
    Ordine d'arrivo sprint maschile Cdm seniores Aussois (Fra):
    1. Iwan Arnold (SUI)
    2. Robert Antonioli (ITA)
    3. Damiano Lenzi (ITA)

    6. Nicolò Canclini (ITA)
    11. Giovanni Rossi (ITA)
    16. Nadir Maguet (ITA)
    21. Andrea Prandi (ITA)
    24. Michele Boscacci (ITA)
    36. Alex Oberbacher (ITA)
    43. Federico Nicolini (ITA)
    53. William Boffelli (ITA)


    Ordine d'arrivo sprint femminile Cdm seniores Aussois (Fra):
    1. Marianne Fatton (SUI)
    2. Déborah Chiarello (SUI)
    3. Marianna Jagercikova (SVK)

    6. Mara Martini (ITA)
    9. Giulia Murada (ITA)
    18. Alba De Silvestro (ITA)
    19. Ilaria Veronese (ITA)
    25. Giorgia Felicetti (ITA)

    Ordine d'arrivo sprint maschile Cdm espoires Aussois (Fra):
    1. Hans-Inge Klette (NOR)
    2. Thibault Anselmet (FRA)
    3. Nicolò Ernesto Canclini (ITA)

    6. Giovanni Rossi (ITA)
    10. Andrea Prandi (ITA)


    Ordine d'arrivo sprint femminile Cdm espoires Aussois (Fra):
    1. Mara Martini (ITA)
    2. Célia Perillat Pessey (FRA)
    3. Giulia Murada (ITA)

    9. Giorgia Felicetti (ITA)


    Ordine d'arrivo sprint maschile Cdm juniores Aussois (Fra):
    1. Aurélien Gay (SUI)
    2. Paul Verbnjak (AUT)
    3. Kilian Granger (SUI)

    6. Mirko Sanelli (ITA)
    9. Luca Tmasoni (ITA)
    17. Matteo Sostizzo (ITA)

    Ordine d'arrivo sprint femminile Cdm juniores Aussois (Fra):
    1. Samantha Bertolina (ITA)
    2. Lisa Moreschini (ITA)
    3. Claudia Valero De La Flor (ESP)

    7. Katia Mascherona (ITA)
  3. La Coppa del mondo di sci alpinisimo è ripartita ad Aussois con la solita certezza: Robert Antonioli. Il 28enne dell'Esercito detentore della sfera di cristallo, ha vinto la prima individuale dell'anno sopravanzando il compagno di squadra Matteo Eydallin in una doppietta tutta azzurra. Terzo posto per lo svizzero Marti Werner. Niente podio per Davide Magnini che però chiude in vetta la classifica dedicata agli Espoir anticipando Nicolò Ernesto Canclini. Tra le donne sorride Giulia Murada che è riuscita ad agguantare il gradino più basso del podio dietro alla vincitrice Axelle Gachet Mollaret dalla Francia e alla svizzera Marianne Fatton. Per la 21enne valtellinese c'è anche la soddisfazione del primo posto nella categoria Espoir davanti all'altra azzurra Mara Martini. Il dominio dell'Italia è proseguito nella categoria junior con Matteo Sostizzo al vertice tra gli uomini al pari di Samantha Bertolina, che è risultata la migliore tra le giovani donne.

    Ordine d'arrivo individuale senior maschile Cdm Aussois (Fra):
    1. Robert Antonioli (ITA)
    2. Matteo Eydallin (ITA)
    3. Werner Marti (SUI)

    Ordine d'arrivo individuale senior femminile Cdm Aussois (Fra):
    1. Axelle Gachet Mollaret (FRA)
    2. Marianne Fatton (SUI)
    3. Giulia Murada (ITA)

    Ordine d'arrivo individuale Espoir maschile
    1. Davide Magnini (ITA)
    2. Nicolò Ernesto Canclini (ITA)
    3. Hans-Inge Klette (NOR)

    Ordine d'arrivo individuale Espoir donne
    1. Giulia Murada (ITA)
    2. Mara Martini (ITA)
    3. Ekaterina Osichkina (RUS)

    Ordine d'arrivo individuale junior maschile Cdm Aussois (Fra):
    1. Matteo Sostizzo (ITA)
    2. Paul Verbnjak (AUT)
    3. Aurélien Gay (SUI)

    Ordine d'arrivo individuale junior femminile Cdm Aussois (Fra):
    1. Samantha Bertolina (ITA)
    2. Caroline Ulrich (SUI)
    3. Grace Staberg (USA)
  4. Venerdì 20 ottobre scatterà ufficialmente la Coppa del mondo 2019/2020. Ad ospitare la prima delle cinque tappe sarà la località francese di Aussois, nella quale l'Italia si presenta da favorita avendo vinto le ultime sei Cdm maschili. Robert Antonioli, trionfatore dell'ultima edizione, sarà nuovamente al via insieme a tutta la squadra azzurra guidata dal direttore tecnico Stefano Bendetti. Oltre al 28enne nato a Sondalo, saranno presenti William Boffelli, Michele Boscacci, Matteo Eydallin, Damiano Lenzi, Nadir Maguet, Nicolò Canclini, Federico Nicolini, Alex Oberbacher, Giovanni Rossi, Davide Magnini, Andrea Prandi, Mirko Sanelli, Matteo Sostizzo, Luca Tomasoni, Ilaria Veronese, Alba De Silvestro, Giorgia Felicetti, Mara Martini, Giulia Murada, Samantha Bertolina, Katia Mascherona e Lisa Moreschini. Il programma prevede delle gare individuali maschili e femminili nella giornata di venerdì, per poi proseguire con le prove sprint sabato 21 dicembre.
  5. Secondo raduno stagionale per gli Azzurri dello sci alpinismo, chiamati a lavorare in vista del primo impegno stagionale, previsto per il 20 dicembre ad Aussois (Fra), quando dovranno gareggiare in una gara individuale, le squadre senior, espoir e junior. Dopo gli allenamenti al Passo dello Stelvio, il direttore tecnico Stefano Bendetti ha convocato una vasta pattuglia di atleti a Cervinia, sulle Alpi, per la giornata di mercoledì 6 novembre: saranno presenti Robert Antonioli, William Boffelli, Michele Boscacci, Matteo Eydallin, Nicolò Canclini, Davide Magnini, Matteo Sostizzo, Alba De Silvestro, Giorgia Felicetti, Mara Martini, Giulia Murada e Samantha Bertolina Damiano Lenzi, Nadir Maguet, Sebastian Guichardaz, Giovanni Rossi ed Alex Oberbacher.

    Al raduno, che si concluderà domenica 10 novembre, parteciperanno i tecnici Davide Canclini, Manfred Reichegger e Stefano Bendetti. La stagione di sci alpinismo si preannuncia ricca di appuntamenti: oltre alle gare di Coppa del mondo, si svolgeranno, nelle prime due settimane di gennaio, anche i Giochi OlimpiciInvernali Giovanili.