Ski news: Snowboard

  1. La Germania ha conquistato la vittoria nello slalom parallelo a squadre, il primo della stagione, disputato a Bad Gastein, in Austria. Nella finalissima la coppia teutonica Hofmeister/Baumeister ha avuto la meglio sugli austriaci Riegler/Promegger, sconfitti per 55 centesimi. Ottimo il cammino dell'Italia 1 di Daniele Bagozza e Nadya Ochner, che è arrivata fino alla Small Final, arrendendosi solo davanti agli svizzeri Zogg/Caviezel. Il duo si è piazzato quarto, con il rimpianto di un podio che sarebbe potuto arrivare senza un piccolo errore commesso dal 24enne di Bressanone, vittorioso nello slalom parallelo andato in scena martedì. L'Italia 2, al via con Giulia Gaspari e Maurizio Bormolini, non è andata oltre le pre-final, sconfitta dai canadesi Farrell/Gardner. Il prossimo slalom parallelo a squadre si disputerà a Piancavallo, in Italia, nella giornata del 26 gennaio.

    Ordine d'arrivo PSL Event Cdm Bad Gastein (Aut):
    1. GERMANIA (Hofmeister Ramona Theresia/Baumeister Stefan)
    2. AUSTRIA (Riegler Claudia/Prommegger Andreas)
    3. SVIZZERA (Zogg Julie/Caviezel Dario)
    4. ITALIA 1 (Ochner Nadya/Bagozza Daniele)

    17. ITALIA 2 (Gaspari Giulia/Bormolini Maurizio)
  2. Tre vittorie e ben due doppiette in appena cinque gare. Basterebbero solo questi numeri per spiegare la forza dell'Italia nella Cdm di snowboard parallelo. Il team azzurro guidato da Cesare Pisoni ha ribadito la sua superiorità anche sulla pista austriaca di Bad Gastein, dove ha conquistato i due gradini più alti del podio al termine di una finale tutta italiana. Nell'atto decisivo Daniele Bagozza ha avuto la meglio su Maurizio Bormolini che è finito fuori pista: per il 24enne nato a Bressanone si tratta del secondo successo nella Cdm e più precisamente del terzo podio in carriera. Il valtellinese dell'Esercito invece, torna a casa con qualche rimpianto dopo essere stato ad un passo dalla prima vittoria nella Coppa del mondo.

    Bilancio positivo per Roland Fischnaller, quarto al traguardo dopo la sconfitta nella Small Final a favore del tedesco Stefan Baumeister: grazie a questo risultato il 39enne di Funes resta saldamente in vetta nella classifica generale davanti proprio a Baumeister, staccato di 1280 punti. Edwin Coratti, leader dopo le qualifiche, non è andato oltre i quarti di finale finendo così al quinto posto, mentre Mirko Felicetti è 11esimo. Aaron March, Gabriel Messner e March Hofer non hanno superato le qualifiche.

    La gara femminile ha visto la vittoria della tedesca Ramona Theresia Hofmeister, bravo ad imporsi nella finale sulla ceca Ester Ledecka. Terza piazza per la svizzera Julie Zogg. Le due azzurre presenti al via, ossia Giulia Gaspari e Nadya Ochner, non sono riuscite a guadagnare l'accesso alla fase ad eliminazione diretta, classificandosi rispettivamente in 29esima e 32esima posizione. 

    Ordine d'arrivo PSL maschile Cdm Bad Gastein (Ita):
    1. BAGOZZA Daniele ITA
    2. BORMOLINI Maurizio ITA
    3. BAUMEISTER Stefan GER
    4. FISCHNALLER Roland ITA
    5. CORATTI Edwin ITA

    11. FELICETTI Mirko ITA
    20. AARON March ITA
    49. MESSNER Gabriel ITA

    HOFER Marc ITA non ha terminato la manche

    Ordine d'arrivo PSL femminile Cdm Bad Gastein (Ita):
    1. HOFMEISTER Ramona Theresia GER
    2. LEDECKA Ester CZE
    3. ZOGG Julie SUI
    4. LANGENHORST Carolin GER
    5. JENNY Ladina SUI

    29. GASPARI Giulia ITA
    32. OCHNER Nadya ITA


  3. Martedì 14 gennaio prenderà il via a Bad Gastein, in Austria, la quinta tappa della Cdm di snowboard parallelo. Si gareggerà appena due giorni dopo l'appuntamento di Scuol, che ha visto vincere il russo Andrey Sobolev tra gli uomini e la tedesca Ramona Hofmeister in campo femminile. L'Italia di Cesare Pisoni presenterà al via un team composto da dieci atleti capitanati dall'esperto Roland Fischnaller, chiamato a difendere la vetta della classifica generale dove può vantare 1058 punti di vantaggio sull'austriaco Benjamin Karl.

    Insieme al 39enne di Funes, ci saranno Aaron March, Daniele Bagozza, Gabriel Messner, Giulia Gaspari, Mirko Felicetti, Mark Hofer, Maurizio Bormolini, Edwin Coratti e Nadya Ochner. Il programma prevede nella giornata di martedì uno slalom parallelo in notturna dalle ore 18.45, preceduto dalle consuete qualifiche previste alle ore 14,30. Mercoledì spazio ad un altro slalom parallelo, questa volta a squadre alle ore 13.
  4. Roland Fischnaller eliminato nei quarti di finale pel PGS maschile di Coppa del mondo sulla pista svizzera di Scuil ma ancora leader nella classifica di specialità. E uesta la notizia migliroe per l'Italia nella gara vinta dal russo Andrey Sobolev davanti all'austriaco Benjamin Karl e al polacco Oskar Kwiatowski. Fischnaller è stato il migliore della pattuglia di casa nostra, seguito da Daniele Bagozza quindicesimo, Ediwn Coratti diciassettesimo, Aaron March ventunesimo e Maurizio Bormolini trentunesimo. In graduatoria l'alpino di Funes comanda con 2360 punti davanti a Karl con 1720.

    In campo femminile trionfo della tedesca Ramona Hofmeister davanti alle russe Sofia Nadyrshina e Milena Bykova, undecesima e fuori negli ottavi di finale Nadya Ochner, mentre Giulia Gaspari non ha superato le qualificazioni.

    Ordine d'arrivo PGS maschile Scuol (Svi):
    1 SOBOLEV Andrey 1989 RUS
    2 KARL Benjamin 1985 AUT
    3 KWIATKOWSKI Oskar 1996 POL
    3 CAVIEZEL Dario 1995 SUI
    5 MASTNAK Tim 1991 SLO 450.00
    6 SUN Huan 1991 CHN
    7 FISCHNALLER Roland 1980 ITA
    8 BI Ye 1994 CHN

    15 BAGOZZA Daniele 1995 ITA
    17 CORATTI Edwin 1991 ITA
    21 MARCH Aaron 1986 ITA
    31 BORMOLINI Maurizio 1994 ITA
     
    Squalificati nelle qualificazioni:
    MESSNER Gabriel 1997 ITA
    HOFER Marc 1997 ITA
    FELICETTI Mirko 1992 ITA

    Ordine d'arrivo
    1 HOFMEISTER Ramona Theresia 1996 GER
    2 NADYRSHINA Sofia 2003 RUS
    3 BYKOVA Milena 1998 RUS
    4 HOCHREITER Melanie 1996 GER
    5 DANCHA Annamari 1990 UKR
    6 ZOGG Julie 1992 SUI
    7 LANGENHORST Carolin 1996 GER
    8 KROL Aleksandra 1990 POL

    11 OCHNER Nadya 1993 ITA
    38 GASPARI Giulia ITA
  5. Sabato 11 gennaio la Coppa del mondo di parallelo tornerà protagonista a Scuol, in Svizzera, per il quarto appuntamento della stagione. Gli atleti torneranno a gareggiare in un gigante parallelo a quasi un mese di distanza dall'ultima gara disputata il 14 dicembre a Cortina: le due prove che si sarebbero dovute svolgere a Carezza e Lackenhof infatti, sono state annullate a causa di condizioni metereologiche non adeguate per il corretto svolgimento delle sfide. A guidare la squadra azzurra sarà l'esperto Roland Fischnaller, che si presenterà al via forte della prima posizione nella classifica generale grazie ai due successi a Bannoye e Cortina. Con lui ci saranno anche Aaron March, Daniele Bagozza, Gabriel Messner, Giulia Gaspari, Mirko Felicetti, Mark Hofer, Jasmine Coratti, Maurizio Bormolini, Edwin Coratti e Nadya Ochner. Il programma si svolgerà tutto in una giornata, quello di sabato 11 gennaio: alle ore 10 ci sarà il via alle qualifiche, l'antipasto delle finalissime previste a partire dalle ore 14. La diretta tv e streaming sarà garantita da Eurosport.
  6. Il team italiano di Cdm di parallelo è stato convocato per la serata di giovedì 2 gennaio a Monte Pora (Ita) dal direttore sportivo Cesare Pisoni. La squadra azzurra composta da Aaron March, Daniele Bagozza, Nadya Ochner, Roland Fischnaller, Mirko Felicetti, Maurizio Bormolini ed Edwin Coratti, si allenerà nella località bergamasca fino alla giornata di domenica 5 gennaio. Gli allenatori Cesare Pisoni, Rudi Galli ed Alessio Amorth li seguiranno quotidianamente.

    Il prossimo impegno in Coppa del mondo è previsto per la giornata di sabato 11 gennaio a Scuol, in Svizzera, dove andrà in scena un gigante parallelo. La classifica generale di parallelo vede attualmente in testa due italiani, ossia Roland Fischnaller e Mirko Felicetti, rispettivamente al primo e al secondo posto.
  7. Le dichiarazioni degli azzurri che hanno conqustato il podio nello snowboardcross di Coppa del mondo di Cervina.
     
    Michela Moioli: "Avevo voglia di vincere su una pista impegnativa, anche se sono partita davanti in finale ci sono stati tanti contatti, ma la mia voglia di arrivare davanti alle altre oggi era assoluta. Sull'ultimo salto sono finta sulla tavola della Trespeuch, non so come ho fatto a rimanere in piedi. La strada rimane in salita però mi sono tolta un peso. Erano passati quasi due anni dall'ultima vittoria, si tratta di un periodo davvero lungo, farlo davanti a tanti tifosi e a tutta la mia famiglia è strepitoso, stanotte non ho chiuso occhio per l'agitazione".

    Lorenzo Sommariva è visibilmente emozionato al termine della premiazione dello snowboardcross di Cervinia che gli ha consegnato la prima vittoria in carriera in Coppa del mondo. "Vivo un sogno ad occhi aperti - spiega il valdostano -. Vincere in casa non ha prezzo, la batteria più difficile è stata negli ottavi, dove ho dovuto sudare un po', poi le cose sono andate sempre meglio. Ho sempre sperato di vincere ed oggi è diventato realtà. L'ambiente in cui ci alleniamo fa la differenza, siamo una grande famiglia. Quest'anno ho cominciato la stagione nel migliore dei modi, già a Montafon avevo dato qualche segnale. Nato a Genova ma cresciuto a Champios, in Val d'Aosta, Sommariva era una primessa dello sci ma a 12 anni ha deciso di cambiare sport e salire sulla tavola. "Credo di avere fatto la scelta migliore della mia vita, dedico questa magnifica giornata a tutti coloro che sono venuti sin qui per ticare la squadra italiana".

    Emanuel Perathoner l'anno scorso sulla stessa pista si impose, stavolta si deve accontentare del secondo posto che però vale come un trionfo. "L'estate scorsa sono stato operato al cuore per un forame ovale pervio cardiaco interatriale, ho rischiato di porre fine alla mia carriera, invece eccomi qui a lottare. Sono davvero soddisfatto, sull'ultimo salto ho provato a superare Sommariva, purtroppo ho spigolato e non ci sono riuscito. Sono stati mesi difficili, ci voleva questo risultato. Fa meno male essere battuto da Lorenzo, lui è veloce e prima o poi doveva arrivare il suo trionfo".
  8. Sabato 21 dicembre 2019 sarà una giornata da ricordare per la squadra azzurra di snowboardcross, in una inizio di annata che vede la squadra diretta da Cesare Pisoni salire già a 11 podi stagionali. Michela Moioli e Lorenzo Sommariva si sono imposti nelle rispettive prove sulle pista di casa a Cervinia, scrivendo una indimenticabile pagina di storia. Lacrime di gioia al traguardo per la 24enne campionessa olimpica, tornata al successo (l'undicesimo in Cdm) a quasi due anni di distanza dall'ultima vittoria ottenuta a Veysonnaz, in Svizzera, il 17 marzo del 2018. Una emozione indescrivibile per la bergamasca, che ha condiviso la gioia con Sofia Belingheri, terza e al primo podio in carriera. Da segnalare anche la prova brillante di Raffaella Brutto, decima ed eliminata per un soffio in semifinale proprio dalla Moioli.     

    L'Italia ha dominato anche tra gli uomini con Lorenzo Sommariva ed Emanuel Perathoner che si sono giocati la vittoria al fotofinish. A spuntarla è stato il 26enne di Genova, al primo trionfo in carriera. Una grandissima festa, con i due abbracciati poco dopo la linea d'arrivo, consci di aver siglato una doppietta da sogno. Soddisfatto anche Filippo Ferrari, bravo nel conquistarsi l'accesso alla Small Final: per il 20enne di Caldonazzo si tratta della prima top 10 in carriera. Più indietro Omar Visintin, eliminato ai quarti di finale.      

    Ordine d'arrivo SBX maschile Cdm Cervinia (Ita):
    1. SOMMARIVA Lorenzo ITA
    2. PERATHONER Emanuel ITA
    3. SURGET Merlin FRA
    4. BERG Paul GER
    5. BOLTON Cameron AUS
    6. GRONDIN Eliot CAN
    7. HAEMMERLE Alessandro AUT
    8. DUSEK Jakob AUT
    9. BLOIS DE Glenn NED
    10. FERRARI FIlippo ITA
    11. KEARNEY Hagen USA
    12. BECKHAUS Leon GER

    Ordine d'arrivo SBX femminile Cdm Cervinia (Ita):
    1. MOIOLI Michela ITA
    2. TRESPEUCH Chloe FRA
    3. BELINGHERI Sofia ITA
    4. BROCKHOFF Belle AUS
    5. GULINI Faye USA
    6. SIEGENTHALER Sina SUI
    7. SAMKOVA Eva CZE
    8. CASANOVA Lara SUI
    9. ODINE Meryeta CAN
    10. BRUTTO Raffaella ITA
    11. JACOBELLIS Lindsey USA
    12. HEDIGER Sophie SUI
  9. Cancellato a causa delle alte temperature(+5°) il gigante parallelo che avrebbe dovuto svolgersi sulla pista Pra di Tori di Carezza. Gli organizzatori hanno alzato bandiera bianca quando erano stati completati gli ottavi di finale femminili ed erano in corso gli ottavi di finale della gara maschile. Purtroppo il fondo nevoso che al mattino aveva tenuto, tanto da disputare le qualificazioni, ha progressivamente ceduto, rendendo impossibile agli atleti il regolare svolgimento delle run. Fino a quel momento avevano superato il taglio del mattino Nadya Ochner (poi eliminata al primo turno da Claudia Riegler) in campo femminile, Maurizio Bormolini e Edwin Coratti (battuti da Rok Marguc e Tim Mastinak), mentre Roland Fischnaller e Daniele Bagozza dovevano ancora affrontare la rispettiva run. La classifica generale di specialità rimane così invariata con Fischnaller al comando a quota 2000 punti, seguito dal coreano Sangho Lee con 1090 e Mirko Felicetti con 1060.
  10. Roland Fischnaller continua a regalare spettacolo sul circuito d Coppa del mondo. Il fenomenale 39enne altoatesino dell'Esercito, vincitore settimana scorsa nel gigante parallelo maschile disputato a Bannoye, in Russia, si è ripetuto nel secondo appuntamento stagionale che faceva tappa a Cortina. A distanza di 18 nni dal primo podio della carriera, Fischnaller si è fonfermato ancora una volta di una spanna superiore alla concorrenza, su un pendio che si calza perfettamente alle sue caratteristiche. Lo confermano le cifre, che parlano di tre successi e altrettanti secondi posti nelle sei gare disputate sulla pista ampezzana. Anche stavolta la legge del più forte è prevalsa, con una facile vittoria nella big final a danno del coreano Sangho Lee, mentre Igor Sluev è salito sull'ultimo gradino del podio a scapito dell'austriaco Lukas Mathis.

    "Sembra essere stata una passeggiata, invece è stata dura vincere - spiega Fischnaller -. Le nostre tavole soo arrivate dalla Russia appena due gkiorni fa, per cui non abbiamo potuto praticamente allenarci sulla neve questa settimana. Comunque non mi sorprendo più di me stesso, gradisco questa pista perchè si adatta perfettamente al mio tipo di surfata, con un lungo piano centrale in cui riesco a prendere una velocità che nessun altro riesce. Adesso no rimane che continuare sulla stessa strada". Nella top ten figurano anche Maurizio Bormolini (eliminato nei quarti), aniele Bagozza nono e Mirko Felicetti, più ttardati gli altri.

    Nella gara femminile si è imposta la tedesca Ramona Hofmeister sulla connazionale Selina Joerg e la 46enne austriaca Claudia Riegeler, nona piazza per Nadya Ochner e quindicesima per Giulia Gaspari.  

    Ordine d'arrivo PGS maschile Cortina (Ita):
    1 FISCHNALLER Roland 1980 ITA 1000.00
    2 LEE Sangho 1995 KOR 800.00
    3 SLUEV Igor 1999 RUS 600.00
    4 MATHIES Lukas 1991 AUT 500.00
    5 YANKOV Radoslav 1990 BUL 450.00
    6 BAUMEISTER Stefan 1993 GER 400.00
    7 BORMOLINI Maurizio 1994 ITA 360.00
    8 KARL Benjamin 1985 AUT 320.00
    9 BAGOZZA Daniele 1995 ITA 290.00
    10 FELICETTI Mirko 1992 ITA 260.00

    14 MESSNER Gabriel 1997 ITA 180.00
    15 CORATTI Edwin 1991 ITA 160.00
    26 HOFER Marc 1997 ITA 50.00
    32 MARCH Aaron 1986 ITA 26.00

    Ordine d'arrivo PGS femminile Cortina (Ita):
    1 HOFMEISTER Ramona Theresia 1996 GER 1000.00
    2 JOERG Selina 1988 GER 800.00
    3 RIEGLER Claudia 1973 AUT 600.00
    4 ZANG Ruxin 1994 CHN 500.00
    5 KOTNIK Gloria 1989 SLO 450.00
    6 LANGENHORST Carolin 1996 GER 400.00
    7 JENNY Ladina 1993 SUI 360.00
    8 OCHNER Nadya 1993 ITA 320.00
    9 DANCHA Annamari 1990 UKR 290.00
    10 HOCHREITER Melanie 1996 GER 260.00

    15 GASPARI Giulia 1995 ITA 160.00
    35 CAFFONT Elisa 1999 ITA 20.00
    38 CORATTI Jasmin 2001 ITA 19.10
    41 LOMBARDI Alice 1998 ITA 18.20
    42 MORODER Aline 1999 ITA 17.90
    45 SCHMALZL Sindy 1999 ITA 17.00